Quantcast

Differito a 1 ottobre aumento tariffe ferroviarie regionali

Su proposta dell'assessore Gianni Berrino

Genova. Congelamento delle tariffe ferroviarie attuali con un differimento al 1 ottobre dell’applicazione dell’aumento previsto dal Contratto di servizio 2018-2032: quanto prevede la delibera approvata dalla Giunta regionale ligure, su proposta dell’assessore ai Trasporti Gianni Berrino.

«La pandemia da Covid-19 – spiega l’assessore Berrino – impone di rinviare l’applicazione degli aumenti che erano previsti dal Contratto di servizio firmato all’inizio del 2018. In questo momento di avvio delle riaperture delle attività economiche, legate anche alla ristorazione e all’hotellerie, penso che sia un segnale importante per tutti i liguri e anche per i turisti che nei prossimi mesi, durante una stagione estiva cruciale per la ripresa del settore duramente colpito dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria, potranno spostarsi in Liguria o raggiungere le nostre meravigliose mete utilizzando il trasporto ferroviario».

Il differimento degli aumenti riguarda specificamente tutti i servizi regionali, i biglietti di corsa semplice oltre agli abbonamenti mensili, regionali e annuali.