Quantcast

Covid. Toti «Il Liguria 50 casi su 100.000 abitanti a settimana»

Da ieri alle 23 attive le prenotazioni per vaccini da 50 a 54 anni

Più informazioni su

Genova. «E’ stato firmato un accordo che prevede che le farmacie dal 27 maggio comincino ad avere le agende aperte anche per l’utilizzo del vaccino Pfizer, e che 31 maggio inizino le somministrazioni di questo vaccino. Questo riguarda le circa 100 farmacie già inserite nel circuito della campagna vaccinale, a cui se aggiungeranno altre 50 a partire dal 7 giugno, sempre per quanto riguarda Pfizer. A regime, cioè dalla prima settimana di giugno, le farmacie produrranno una mole di circa 10mila vaccini a settimana, per poter così raggiungere l’obiettivo di 90/100mila vaccini a settimana, cioè la quantità che verosimilmente ci verrà richiesta dalla struttura commissariale per il mese di giugno. Ovviamente le farmacie continueranno a somministrare AstraZeneca per le seconde dosi». Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti fa il punto sulla situazione Coronavirus e vaccini nella nostra Regione.

«Questa settimana verrà pubblicata da Alisa una manifestazione di interesse per selezionare le prime aziende che intendono avvalersi della distribuzione dei vaccini – prosegue Toti – La manifestazione di interesse prevedrà che la vaccinazione dei dipendenti di una azienda sia a carico dell’azienda stessa. Si tratta di un bando che prevede di distribuire 5000 dosi a settimana per questo capitolo. Si partirà con aziende con più di 250 dipendenti. Le vaccinazioni nelle aziende cominceranno verosimilmente entro il 10 giugno».

«Per quanto riguarda l’incidenza – conclude Toti – la Liguria oggi è a 50 casi su 100mila abitanti a settimana. La Città metropolitana di Genova a 43, la provincia di Imperia a 50, quella di Savona a 42, quella della Spezia a 69: i dati sono in costante miglioramento».

Più informazioni su