Quantcast

Covid, non residenti: ecco come prenotare il vaccino in Asl1

Quattro le categorie interessate dal provvedimento

Più informazioni su

Imperia. Al via da lunedì le modalità di prenotazione per effettuare la vaccinazione, per le persone non registrate nel Servizio Sanitario Regionale, in Asl1.

Quattro le categorie interessate dal provvedimento:
1. Soggetti residenti fuori regione non registrati nel SSR: gli utenti dovranno procedere all’iscrizione temporanea all’anagrafe sanitaria regionale per motivi di lavoro, di studio o di salute come da normativa vigente. In caso di soggetti appartenenti alla Categoria 1 gli stessi potranno presentare un certificato da parte del MMG/PLS della propria Regione di residenza che attesti lo stato di appartenenza a tale Categoria. I Pazienti della Categoria
1 potranno contattare direttamente la ASL attraverso la mail: prenotazione.vaccini@asl1.liguria.it o ai seguenti numeri di telefono:
Distretto di Imperia: tel. 0183537529 ore 14-16
Distretto di Sanremo: tel 0184536796 dalle 10 alle 12
Distretto di Ventimiglia: tel 0184 534333 martedì e giovedì dalle 11 alle 12.
Gli utenti che non rientrano nella Categoria 1, una volta registratisi in anagrafe potranno procedere alla prenotazione seguendo le indicazioni previste per fasce d’età.

2. Funzionario della Commissione Europea, soggetti AIRE; gli utenti dovranno inviare alla mail sopracitata documentazione attestante il proprio status e verranno telefonicamente contattati secondo le priorità di appartenenza alle categorie del Piano Vaccinale Nazionale. Per i soggetti AIRE possono essere presi in carico gli utenti in cui l’ultima residenza in Italia risulti presso la nostra provincia.

3. Soggetti in possesso di tessera ENI o STP: gli utenti stranieri presenti sul territorio regionale e che siano in possesso di tessera ENI o STP potranno richiedere la vaccinazione secondo i criteri di priorità e le modalità di prenotazione (numero di telefono o indirizzo mail).

4. Cittadini Europei con tessera TEAM o Stranieri soggiornanti in Italia: i cittadini europei o stranieri soggiornanti temporaneamente in Italia potranno richiedere la vaccinazione secondo i criteri di priorità e le modalità di prenotazione (numero di telefono o indirizzo mail).

Si precisa che le richieste inviate via mail dovranno riportare le seguenti indicazioni: nome, cognome, data di nascita, luogo di residenza telefono cellulare di contatto. I distretti provvederanno a compilare una lista idonea per attivare le sedute di vaccinazione resesi necessaria a seguito delle richieste pervenute e suddivise per tipologia di vaccino organizzando nell’ambito dei siti vaccinali le giornate dedicate allo svolgimento di tale attività in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione.

Più informazioni su