Quantcast

Continua a decrescere la curva del contagio in Liguria, la Regione si conferma prima in Italia per vaccini somministrati

Le dichiarazioni del presidente Giovanni Toti

Più informazioni su

Genova. «Accelera la campagna vaccinale, la diffusione del virus rallenta: oggi i dati confermano una situazione in lento ma costante miglioramento che vale la conferma della zona gialla anche per la prossima settimana«. A dichiararlo, in serata, è il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti nel suo punto sull’emergenza Covid.

«Oggi – ha proseguito Toti – sono state somministrate oltre 13 mila dosi e la nostra regione si conferma la prima in Italia con il 96% di vaccini fatti sui consegnati. Nonostante il giorno festivo oggi sono stati fatti circa 340 tamponi molecolari in più di ieri, e nonostante il maggior numero di tamponi i nuovi positivi sono circa il 20% in meno. Continua a ritmo costante il calo degli ospedalizzati, e anche le terapie intensive diminuiscono di due unità. Diminuiscono seppure di poco i casi complessivi in tutte le province».

«Come già evidenziato ieri – ha detto ancora il presidente – con un’incidenza inferiore a due casi su 10mila in tutte le province l’impressione è che la morsa del contagio stia allentando. Non abbassiamo la guardia ma andiamo avanti con ottimismo, per permettere anche a chi oggi è ancora fermo di ripartire al più presto. Anche in questo primo maggio c’è chi non ha smesso di lavorare per noi. Grazie a tutto il nostro personale sanitario, in particolare a chi sta vaccinando senza sosta per mettere al sicuro la Liguria. E un ringraziamento particolare al Commissario per l’emergenza, generale Figliuolo, che sta raggiungendo risultati importanti in tutta Italia e ci ha supportato fin da subito in questa gigantesca campagna».

Più informazioni su