Quantcast

Bordighera, riprendono i Lunedì del Movimento Civico: primo incontro dedicato ai giovani

I giovani di Gazebò e Fridays For Future parleranno del loro impegno civico e ambientalista

Più informazioni su

    Bordighera. L’incontro che il 17 maggio alle 18 riaprirà al Cinema Zeni i Lunedi del Movimento Civico, dopo 7 mesi di silenzio, vorrà essere all’insegna della rinascita e del futuro e lo farà dando la parola ai giovani.

    «Ospiteremo due gruppi. Il gruppo di GazeBó ha obiettivi socio-culturali-ambientalisti. Riunisce giovani delle cittadine del Ponente che, terminati da poco gli studi, hanno scelto di iniziare in questa zona la loro carriera professionale e lavorativa. Una scelta in controtendenza a molte del passato, forse influenzata dal periodo pandemico cosi difficile da vivere nelle grandi città, ma che rappresenta una preziosa opportunità di rinnovamento per la nostra comunità sempre più anziana. Andrea, Lorenzo, e Renato che coordinano il gruppo parleranno di “Il territorio è storia, persone, ambiente: nuovi modi di valorizzarlo”. Il gruppo di Fridays for Future ha il forte orientamento ambientalista caratteristico del movimento nato nel 2018 dalla protesta di Greta Thumberg e divenuto globale grazie proprio ai giovanissimi. Studenti dei Licei Aprosio di Ventimiglia e Montale di Bordighera hanno voluto fondare una sezione locale che con referenti regionali e nazionali porta avanti l’obiettivo principe del movimento: far conoscere e dichiarare l’emergenza climatica in atto, e stimolare l’impegno ad affrontarla. A tal fine, i giovani liceali hanno iniziato a contattare le amministrazioni comunali della nostra zona per sollecitare specifiche prese di responsabilità. Pietro e colleghi presenteranno “L’urgenza di far riconoscere l’emergenza climatica e di impegnare a soluzioni”.

    Tutti sono invitati a scoprire come i nostri giovani stanno investendo tempo, creatività e impegno a beneficio della comunità e a manifestare interesse e apprezzamento. In particolare, chi avesse in famiglia teenagers e giovani potrebbe estendere loro l’invito, in modo che le nuove generazioni si conoscano anche nella versione “cittadini”.

    Saranno rispettate le prescrizioni per la fruibilità della sala Zeni: capienza al 50% dei posti disponibili, distanziamento 1 m con obbligo di mascherina, e registrazione dei partecipanti e loro recapito telefonico» – fanno sapere da I Lunedi’ del Movimento Civico.

    La locandina dell’evento giovani gazebo

    Più informazioni su