Quantcast
Territorio

Bordighera affida agli alpini la cura di sentieri e mulattiere

La convenzione prevede una durata di tre anni

riviera24 - Raduno Alpini a Bordighera

Bordighera. Sarà firmata a breve tra il Comune e l’Associazione Nazionale Alpini sez. Imperia – Gruppo di Bordighera la convenzione per la manutenzione ordinaria e la salvaguardia dei sentieri e delle mulattiere; la Giunta ha infatti approvato lo schema del documento nella seduta dello scorso 28 aprile.

Una vasta rete di percorsi, che si snoda su tutto il comprensorio cittadino e che costituisce il patrimonio sentieristico di collegamento alle vie più alte: ad oggi in almeno la metà di essi il passaggio risulta libero, mentre per altri è difficoltoso se non, in alcuni casi, impraticabile. Il recupero e la tutela di questo importante tesoro naturalistico prendono quindi nuovo slancio dalla collaborazione tra l’Amministrazione della città delle palme, fortemente impegnata nella valorizzazione del territorio e dell’ambiente anche in chiave strategica per lo sviluppo turistico, e i volontari dell’ANA.

«La convenzione con l’Associazione Nazionale Alpini ci consentirà di realizzare pienamente tutte le potenzialità di un’altra componente della nutrita offerta outdoor di Bordighera. Sul nostro comprensorio comunale ci sono sentieri che meritano di essere conosciuti per i meravigliosi paesaggi, per le specie vegetali che si possono incontrare lungo il cammino, talvolta per la loro storia; questo in tutto l’arco dell’anno – commenta il sindaco Vittorio IngenitoSono davvero contento della collaborazione con ANA, in cui abbiamo riconosciuto valori come competenza, impegno verso la comunità ed amore per la natura. Il mio ringraziamento all’Assessore Rodà per l’entusiasmo con cui sta seguendo ogni aspetto di questo progetto, inclusa la realizzazione di una mappa che guiderà residenti ed ospiti alla scoperta della nostra rete escursionistica»

La convenzione prevede una durata di tre anni, con un rimborso spese forfettario per il servizio che sarà svolto dai volontari del Gruppo Alpini con i mezzi dell’associazione pari a 15.000 euro per il primo anno e 12.000 euro per i successivi due; questo in considerazione dello stato di abbandono di molti sentieri che richiederà inizialmente maggior lavoro e l’impiego di più attrezzature.

commenta