Quantcast

“Arte nei nostri cuori”, pittori liguri in Russia foto

Un progetto dell’Associazione “Liguria Russia Sanremo Nice Côte d’Azur”

Diano Marina. Nell’anno 2021 nell’ambito del Progetto d’autore Internazionale “Art-Constellation.XXI secolo”, si tengono conferenze sulla cultura italiana e le opere dei pittori italiani. Durante le presentazioni, il critico d’arte racconta delle varie tecniche pittoriche, nonché della vita e della carriera degli artisti italiani contemporanei. Le lezioni si tengono presso il Palazzo della Cultura di Lomonosov a San Pietroburgo. La città di Lomonosov si trova sulla costa meridionale del Golfo di Finlandia e fa parte di San Pietroburgo. Lo stemma della città raffigura un albero di agrumi, che ricorda il suo nome precedente – Oranienbaum (tradotto dal tedesco “arancio”). Ci sono diversi quartieri storici, monumenti architettonici e antichi edifici sul territorio della città. Il Palazzo della Cultura di Lomonosov si trova sulla Lomonosov Palace Avenue, che è attualmente la principale area culturale e ricreativa della città. Qui si svolgono vari eventi legati alla cultura, al tempo libero, ed all’istruzione.

Il Palazzo della Cultura della città di Lomonosov ha sostenuto volentieri l’iniziativa del progetto dell’autore internazionale “Art Constellation. XXI secolo” per tenere le conferenze tra le sue mura, il cui scopo è quello di diffondere l’arte contemporanea e unire persone creative provenienti da diverse parti del mondo. Per i residenti della città di San Pietroburgo, queste conferenze sono un’opportunità unica per conoscere il percorso creativo degli artisti italiani contemporanei, conoscere la loro mentalità e scoprire qualcosa di nuovo. Di particolare interesse per gli spettatori sono le interviste video agli artisti, che sicuramente permettono loro di conoscerli meglio.

Il 25 marzo 2021 si è tenuta una conferenza sulla vita e l’opera dell’artista italiano Pierre Giovanni Scremin. Fin dall’infanzia, Pierre Giovanni è stato sotto l’influenza artistica di suo padre Piero, un accademico di Padova. L’artista ora vive e lavora a Diano Marina, comune ligure. Scremin ha partecipato a fiere in Italia e all’estero: in Germania e Svizzera. Poi ci sono state mostre in Belgio e Messico, dove ha esposto all’Ambasciata e all’Istituto di Cultura italiana. In un’intervista, Pierre Giovanni afferma di aver deciso di partecipare al progetto perché ritiene importante andare oltre i confini e poter mostrare il suo lavoro ovunque ci sia amore per l’arte. Crede che la Russia sia un paese che trasuda arte ed è ricco di artisti rinomati.

Il 5 aprile 2021 si è tenuta una conferenza sulla vita ed arte di Gianni Calcagno, anche lui vive in Liguria. L’artista non ha frequentato la scuola di pittura, ma ha studiato in modo indipendente, poiché gli piace il suo stile, che
viene da dentro, perché Gianni disegna ciò che vede e sente. Per Gianni Calcagno la pittura è felicità. Lui stesso dice che quando disegna, si sente leggero, felice e dimentica tutte le cose brutte. Gianni ha lavorato anche con Pierre Giovanni: insieme hanno dipinto la porta, che si trova all’ingresso della città di Valloria. Se parliamo di partecipazione al progetto, allora Gianni Calcagno ritiene che questa sia un’esperienza molto positiva, che gli ha permesso di conoscere gli artisti russi e la loro cultura.

Queste presentazioni sono l’inizio di tutta una serie di conferenze dedicate alla storia del lavoro, della vita e della carriera di artisti di tutto il mondo. Le lezioni si terranno a San Pietroburgo e Mosca nell’anno 2021 ed offrono l’opportunità a tutti di conoscere le varie tendenze dell’arte e il lavoro di artisti contemporanei. Inoltre, nell’ambito di conferenze e presentazioni, si tengono corsi di perfezionamento che consentono agli spettatori di cimentarsi nel ruolo di artisti.

I creatori del progetto: l’Unione Creativa “Penicillo Infinitum” (Mosca) e l’Associazione Culturale “Liguria Russia Sanremo Nice Côte d’Azur” ( Italia) sperano vivamente che il progetto si sviluppi e diventi una buona tradizione di comunicazione tra Russia ed Italia. Per tutti coloro che intendono partecipare al progetto possono contattare buzhurina@mail.ru.

L’articolo è stato scritto da Bogdanova Anastasia – responsabile del lavoro informativo e analitico su cultura e arte e rapporti con l’Italia, Unione Creativa “Penicillo Infinitum” e tradotto da Elena Buzhurina presidente dell’Associazione “Liguria Russia Sanremo Nice Côte d’Azur”.