Quantcast

Agente aggredito nel carcere di Sanremo: la solidarietà dei consiglieri Il Grande, Moreno e Cutellè

«Spesso la polizia penitenziaria si trova a lavorare in condizioni ai limiti della sicurezza e riteniamo che non possa più essere lasciata in condizione di subire continue aggressioni»

Più informazioni su

    Sanremo. «Esprimiamo la massima solidarietà e vicinanza all’agente di polizia penitenziaria aggredito ed a tutta la polizia penitenziaria di Sanremo» – commentano così i consiglieri Il Grande, Moreno e Cutellè in merito alla notizia dell’ennesimo grave episodio di violenza avvenuto all’interno del penitenziario di Valle Armea che ha visto il sequestro e l’aggressione ad un giovane agente.

    «Spesso la polizia penitenziaria si trova a lavorare in condizioni ai limiti della sicurezza e riteniamo che, essendo una risorsa fondamentale preposta a salvaguardare la sicurezza dei cittadini e delle istituzioni, non possa più essere lasciata in condizione di subire continue aggressioni e debba poter operare in assoluta sicurezza» – affermano.

    «E’ nostra intenzione organizzare al più presto un incontro in Comune per discutere delle condizioni lavorative e delle problematiche che incontrano tutti i giorni gli agenti penitenziari impegnati in un lavoro delicato e complesso per il quale vanno i nostri ringraziamenti» – conclude.

    Più informazioni su