Quantcast

“Suicidio calcistico” dell’Imperia contro il Fossano, rimonta dei piemontesi: è 3 a 2 foto

La cronaca, il tabellino e le dichiarazioni di mister Lupo: "Eravamo sopra nel punteggio e in superiorità numerica contro l’ultima!"

Imperia. Un “suicidio calcistico”, come lo ha definito il tecnico Alessandro Lupo, quello dell’Imperia che oggi, in casa, è riuscita a perdere malamente contro l’ultima del girone di Serie D, il Fossano. Amaro il mister a fine gara: «Eravamo riusciti a ribaltarla poi è avvenuto un suicidio calcistico. E’ la prima volta che accade quest’anno e non colpevolizzo nessuno ma davvero non si può. Soprattutto dopo esser andati sopra nel punteggio e in superiorità numerica contro l’ultima, non si può rimanere in 10. La mancanza di De Bode poi si è fatta sentire nei due gol finali. Non posso rimproverare nulla come atteggiamento, nonostante non avessimo fatto una gran partita. Ma poi c’è stata una stupidaggine, che può accadere ma fa davvero arrabbiare».

(Foto Christian Flammia)

IMPERIA-FOSSANO: PRIMO TEMPO
11’ FOSSANO IN VANTAGGIO! Coulibaly crossa e De Souza fa da sponda per Lazzaretti che controlla e batte Dani
15’ risponde Donaggio che fa secco Coviello e va al tiro ma un grande Merlani respinge
16’ TRAVERSA CLAMOROSA DI DONAGGIO! Cross di Virga per Donaggio che, da un passo, coglie il montante di testa20’ azione manovrata dell’Imperia  che giunge al tiro con Gnecchi, una deviazione fa impennare la sfera oltre la linea di fondo. Dal corner successivo, un grande Merlano respinge coi pugni
31’ direttamente da corner, De Souza Simoes impegna severamente Dani<
41’ FOSSANO IN 10! Capra si invola e viene trattenuto da Giraudo. L’arbitro estrae il cartellino rosso per il difensore piemontese ritenuto ultimo uomo.
43’ PAREGGIO DI GRANDONI! Dalla punizione, il giovane centrocampista disegna una traiettoria favolosa che si spegne nel ‘sette’.
45’+1’ altra punizione dal limite per i nerazzurri: si ripresenta Grandoni che però calcia alto

IMPERIA-FOSSANO: SECONDO TEMPO

51’ IMPERIA IN VANTAGGIO! Grande incursione di Capra che, dopo la serpentina, trafigge Merlano
63’ Fossano pericolosissimo. Galvagno lavora sulla destra e crossa un pallone che danza in area poi Virga spazza in corner
67’ Fossano vicino al pari. Coulibaly crossa e Galvagno si avvita anticipando Malandrino. Il colpo di testa viene salvato da Scannapieco nei pressi della linea di porta
70’ cross di Virga e Donaggio di testa impegna severamente Merlano
73’ Coulibaly al tiro chiama alla gran parata Dani. Sulla ribattuta segna il neoentrato DI Salvatore ma il guardalinee alza la bandierina e segnala l’offside

76’ IMPERIA IN 10! Ristabilita la parità numerica per il cartellino rosso a De Bode.
80’ Contropiede condotto da un grande Giglio, il suo cross rasoterra è preda di Merlano con qualche difficoltà
82’ Coviello al cross, diventa un tiro che Dani in corner
83’ PAREGGIO DEL FOSSANO! Dal corner segna Gabriele Di Salvatore che addomestica la sfera, poi tira e il palo-gol  regala il pari ai piemontesi

87’ VANTAGGIO FOSSANO! Coulibaly sfonda sulla sinistra e in centro De Riggi anticipa la difesa piazzando sotto la traversa
88’ Donaggio dal limite dell’area, il tiro va fuori di poco
94’ dal limite tira Di Salvatore, la conclusione viene deviata in corner
95’ da corner, Scannapieco mette alto nell’ultima occasione
90’+5 arriva il triplice fischio. Il Fossano espugna il “Ciccione”.
IMPERIA-FOSSANO: IL TABELLINO
IMPERIA – Dani; Virga, De Bode, Scannapieco, Malandrino; Giglio cap., Grandoni (87’ Di Salvatore), Gnecchi (77’ Malltezi); Minasso (70’ Cassata), Donaggio, Capra. All.: Lupo
FOSSANO – Merlano; Specchia (62’ Adorni), Scotto, Galvagno (70’ Di Salvatore), Giraudo, Reymond (80’Manuali), Coviello, Fogliarino, Coulibaly, Lazzaretti (52’ De Riggi), De Souza Simoes (44’ Bellocchio). All.: Viassi
MARCATORI: 11’ Lazzaretti (F); 43’ Grandoni (I); 51’ Capra (I); 83’ Di Salvatore (F); 87’ De Riggi (F)
AMMONITI: De Souza, Fogliarino, Bellocchio, Adorni (F), Scannapieco, De Bode (I)
ESPULSI: 41’ Giraudo (F), 76’ De Bode (I)
NOTE: Recupero nel primo tempo 1’ e 5’ nel secondo