Quantcast

Sanremo, il sindaco Biancheri: «E’ la Pasqua più difficile, sto combattendo per aiutare le categorie più colpite»

«Dopo oltre un anno siamo ancora sospesi in un limbo di restrizioni, chiusure, contagi e ricoveri. Un forte abbraccio a chi resiste, a chi sta lottando nella malattia, e un pensiero speciale a tutto il personale medico e infermieristico del nostro ospedale»

Sanremo. «E’ la Pasqua più difficile. Dopo oltre un anno siamo ancora sospesi in un limbo di restrizioni, chiusure, contagi e ricoveri. La preoccupazione degli inizi per molti è diventata disperazione, aggravata da ristori statali insufficienti e tardivi, e acuita da provvedimenti che arrivano ormai senza il minimo preavviso, che esasperano gli animi e fiaccano le ultime resistenze, e da un piano vaccinale che purtroppo sta progredendo più lentamente di quanto tutti sperassimo» – scrive sui social il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri.

«Col tempo l’emergenza sanitaria si è trasformata in emergenza sociale ed economica. Ogni settimana aumentano i messaggi che ricevo da persone che chiedono aiuto perché dallo Stato arrivano risposte inadeguate, padri e madri di famiglia in forte difficoltà, a cui con ogni mezzo stiamo cercando di rispondere. In tutto questo, da sindaco sto combattendo da più di un anno con tutte le mie forze per gestire e superare quella che è la crisi finanziaria più dura dal secondo dopoguerra e per riequilibrare i conti pubblici, che come quelli di un’impresa o di un nucleo familiare sono falcidiati dalla pandemia e dall’insufficienza dei ristori, ma sono determinanti per poter continuare ad erogare tutti i necessari servizi, ad aiutare le categorie più colpite e per sostenere con forza la ripartenza, non appena supereremo questo periodo. I prossimi giorni saranno cruciali, ma dopo due settimane di lavoro serrato intravedo qualche schiarita importante» – continua il primo cittadino.

«Auguri di buona Pasqua e un forte abbraccio a chi resiste, a chi sta lottando nella malattia, e un pensiero speciale a tutto il personale medico e infermieristico del nostro ospedale che da 14 lunghi mesi non ha mai mollato un minuto. Auguri a tutti voi e alle vostre famiglie. Buona Pasqua» – conclude Biancheri.

(Foto da Facebook di Alberto Biancheri)