Quantcast

«Ponente ligure isolato dopo la soppressione dei Thello, vogliamo risposte» i sindacati insorgono

La nota stampa congiunta di Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Ugl Ferrovieri, Fast mobilità e Orsa Ferrovie.

Genova. «Dallo scorso mese di febbraio Trenitalia ha soppresso i treni Thelló nella tratta Milano Genova Ventimiglia generando di fatto l’isolamento del ponente ligure con gravi ripercussioni sulla quotidianità dei passeggeri che li utilizzavano». Inizia così una nota stampa congiunta di  Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Ugl Ferrovieri, Fast mobilità, Orsa Ferrovie.

Le sigle sindacali in questione «Hanno immediatamente chiesto la sostituzione dei Thellò con treni IC, senza ad oggi ottenere risposte né dalla Regione né da Trenitalia –  e chiedono – una soluzione immediata al problema, tenendo conto del periodo estivo al quale si sta andando incontro e alla auspicata ripresa della mobilità delle persone sul territorio. Va da sé però che senza risposte immediate l’economia ligure, già afflitta da tanto tempo, non può decollare, tanto per la carenza infrastrutturale quanto per la carenza di servizi. Se a breve non arriveranno risposte esaustive,  organizzeranno azioni di mobilitazione a garanzia del mantenimento dei posti di lavoro sul territorio (diretti e indotto) e dell’indispensabile servizio a turisti e pendolari».