Quantcast

La Polisportiva IntegrAbili di Sanremo partecipa alla “Due giorni del mare” foto

Gara del calendario della Federazione Ciclistica, riservata alle categorie paralimpiche, valevole quest’anno come Campionato Italiano in Linea

Sanremo. Si è svolta nel week end appena trascorso, a Marina di Massa, la “Due giorni del mare”, gara del calendario della Federazione Ciclistica, riservata alle categorie paralimpiche, valevole quest’anno come Campionato Italiano in Linea.

Due giorni del mare

La gara ha rappresentato un appuntamento importante e può essere considerata la ripartenza della stagione del ciclismo paralimpico, dopo il lungo periodo di blocco a causa dell’emergenza pandemica, visto che l’ultimo campionato italiano si è svolto nel giugno 2019. La manifestazione si è svolta in completa sicurezza secondo le normative anti-contagio, purtroppo senza pubblico a fare il tifo e senza atleti stranieri, è doveroso un plauso alla asd Ciclo Abilia, per l’ottima organizzazione. La grande voglia di tornare a gareggiare è stata confermata dal record di iscrizioni con oltre 200 atleti alla partenza per eleggere i nuovi campioni italiani per 24 categorie.

Due giorni del mare

Il Team IntegrAbili di Sanremo ha partecipato con due handbiker: Paolo Francione e Domenico Lucisano, che in questi mesi hanno portato avanti una preparazione intensa con costanti ore di allenamento. Le condizioni metereologiche avverse non hanno fermato la gara ma hanno condizionato le prestazioni degli atleti ed i risultati. Domenico Lucisano (categoria handbike MH4), ha svolto la sua gara con un timido sole e, nonostante una brutta partenza, è riuscito a recuperare posizioni importanti guadagnando un ottimo 8° posto; più sfortunato Paolo Francione (categoria handbike MH3) ha iniziato la gara sotto una pioggia battente ed è stato costretto al ritiro dopo soli due giri di circuito, per problemi tecnici.

Le parole del presidente della Polisportiva IntegrAbili: «Siamo veramente contenti che i nostri atleti abbiano partecipato a questa gara, e speriamo sia solo l’inizio di una stagione ricca di emozioni e di risultati agonistici».