Quantcast

Ioculano «Ponente tagliato fuori dalla campagna vaccinale»

Le dichiarazioni del consigliere regionale del Partito Democratico

Ventimiglia. «Da comunicato stampa apprendiamo che la campagna straordinaria vaccinale del fine settimana (val la pena ripetere che viene definita erroneamente straordinaria ma dovrebbe essere considerata ordinaria) questo sabato e questa domenica escluderá il Ponente Ligure. Il PalaBigauda, che può effettuare 700 vaccini al giorno, resterà chiuso, così come il polo di Taggia, che in città manterrà solo il punto mobile attraverso la postazione drive through» è il consigliere regionale Enrico Ioculano a intervenire, nuovamente, sul tema vaccini e tutela del territorio.

«Dopo settimane di pressione sulla Regione finalmente la scorsa settimana avevamo visto un segnale, confusionario ma positivo: l’apertura del centro di Camporosso alle persone più anziane senza prenotazione – prosegue la nota stampa – Abbiamo lamentato la tardiva informazione e abbiamo chiesto che l’avviso successivo fosse comunicato con più capillarità e con tempo per organizzarsi. Ecco però l’amara sorpresa: il Ponente viene tagliato fuori dalla campagna vaccinale. Ricordiamo, a scanso di equivoci, che la Regione ha a disposizione, immagazzinate come scorte, 73 mila dosi di vaccino e il Presidente Toti aveva dichiarato pochi giorni fa di voler accelerare la campagna. Non possiamo che constatare che la Regione non ha messo a disposizione di ASL, medici e personale gli strumenti necessari per consentire una regolare e continua vaccinazione a tappeto e ciò rallenta il processo di ripartenza che tutti aspettano, dai soggetti più fragili alle attività commerciali».