Quantcast

In Val d’Aosta la Sanremese domina ma non passa, con il Pont Donnaz finisce 0-0

Una dimostrazione di forza sul campo di una delle protagoniste del campionato, che lascia ben sperare per il finale di stagione in ottica play off

Montjovet. Nel big match della nona di ritorno la Sanremese fa visita allo stadio Comunale al Pont Donnaz secondo in classifica a pari punti con la Castellanzese. Nelle fila dei valdostani assente l’infortunato Lauria, ex di turno. I biancoazzurri si presentano privi degli indisponibili Gennaro, Sturaro, Lodovici e Gennaro.

La Sanremese fin dal calcio d’inizio fa la partita con grande personalità, il Pont Donnaz si difende. Fioccano le occasioni per i matuziani. Al 4’ ci prova Vita, Vinci è attento. All’11’ una conclusione di Miccoli termina alta. Tra il 24’ e il 25’ Vita impegna per due volte il portiere orange che prima si tuffa sulla sua destra e devia in angolo, poi blocca il secondo tiro dell’attaccante sugli sviluppi del corner.

Al 37’ la Sanremese costruisce la palla gol più importante del primo tempo: Vita va via sulla sinistra e mette in mezzo, Demontis conclude da pochi passi ma non riesce ad imprimere forza alla palla, Vinci si tuffa a terra e chiude ancora una volta la saracinesca. Tre minuti dopo Vinci dice no all’ennesimo tiro di Vita. Il Pont Donnaz rompe il monologo degli ospiti solo al 43’: Masini entra in area da sinistra e mette in mezzo, Varvelli nell’area piccola ci arriva di punta e mette sul fondo.

Nella ripresa dopo due conclusioni alte di Mikhaylovskiy e Demontis, l’arbitro Agostoni al 51’ mostra il cartellino rosso al tecnico orange Cretaz, reo di aver protestato troppo dalla panchina. Andreoletti opera il primo cambio al 53’: dentro Ponzio per Pici. Al 63’ il neo entrato Gambino, da poco entrato al posto di Sterrantino, ci prova due volte, in entrambe le circostanze Dragone è attento e si oppone.

Poi c’è solo Sanremese in campo. Entrano ancora Murgia, Pellicanò e Lo Bosco, escono Gagliardi, Convitto e Miccoli. I biancoazzurri giocano a trazione anteriore e ci provano fino al termine. Al 67’ una punizione di Murgia termina alta. Tra il 71’ e il 74’ si mette in mostra altre due volte Vita, ma senza fortuna. Al 78’ Dragone para senza problemi una conclusione di alleggerimento di Jeantet. Al 79’ un tiro di Murgia termina fuori di pochissimo.

All’82’ la Sanremese costruisce un’altra palla gol clamorosa: Demontis scende sulla destra e crossa, Vinci respinge la palla in uscita bassa, al centro dell’area arriva di gran carriera Lo Bosco che colpisce con violenza, palla sulla traversa. All’85’ una punizione dal limite di Vita sfiora il palo per questione di centimetri.

Gli ultimi assalti della Sanremese non si concretizzano neanche nei quattro minuti di recupero. Finisce 0-0, ma ai punti i biancoazzurri avrebbero meritato ampiamente la vittoria. Una dimostrazione di forza sul campo del Pont Donnaz, una delle protagoniste del campionato, che lascia ben sperare per il finale di stagione in ottica play off.

IL TABELLINO

PONT DONNAZ: Vinci, Montenegro, Maffezzoli, Tanasa, Ferrando (73’ D’Onofrio), Ciappellano, Cena (80’ Borettaz), Masini, Varvelli, Sterrantino (61’ Gambino), Jeantet. A disposizione: Gini, Ruatto, Sassi, Paris, Benedetto. Allenatore Roberto Cretaz

SANREMESE: Dragone, Pici (53’ Ponzio), Bregliano, Mikhaylovskiy, Demontis, Gagliardi (61’ Murgia), Vita, Miccoli (75’ Lo Bosco), Gemignani, Danovaro, Convitto (65’ Pellicanò). A disposizione: Giletta, Castaldo, Doratiotto, Fenati, Buccino. Allenatore Matteo Andreoletti

ARBITRO: Giovanni Agostoni di Milano

ASSISTENTI: Campanella di Agrigento e Ciacia di Palermo

NOTE: Gara a porte chiuse, terreno in buone condizioni, giornata fredda e coperta. Ammoniti Pici, Mikhaylovskiy, Ciappellano. Espulso al 51’ il tecnico del Pont Donnaz Cretaz per proteste. Angoli 7-0 per la Sanremese. Recupero 0’ pt, 4’ st.