Quantcast

Imperia, Rabina ed ex Tiro al volo: location per le manifestazioni estive foto

Allo studio eventi musicali. Sopralluogo del sindaco Claudio Scajola sui cantieri cittadini, sarà riasfaltata via Garessio

Più informazioni su

    Imperia. Mattinata di sopralluoghi per il sindaco Claudio Scajola sui cantieri cittadini come testimonia la galleria di foto pubblicate sul profilo Facebook dell’ex ministro che illustra gli interventi:

    E’  in corso la riqualificazione del Parco della Rabina. Sarà terminata per l’estate e ospiterà, così come l’area rinnovata dell’ex Tiro al Volo, una manifestazione aperta al pubblico;

    E’ in corso l’asfaltatura in via Nicolò Berio dove è in via di conclusione l’intervento di messa in sicurezza del muro di sostegno alla strada;

    Procedono gli interventi di posa della fibra ultraveloce. Un investimento da 5 milioni di euro, a costo zero per il Comune, che proietterà Imperia nel futuro. In queste ore sono partiti i lavori di riasfaltatura definitiva delle vie interesse dalla posa della rete (che non può essere fatta subito dopo gli scavi perché necessita di un periodo di assestamento). In questo momento si sta lavorando in Via Magenta e Via XXV Aprile. Tra una decina giorni, lavorando di notte e con risorse aggiuntive messe dall’Amministrazione, rifaremo l’asfalto di tutta via Garessio;

    Vanno avanti celermente anche i lavori al Parco Urbano. Con le belle giornate ha iniziato a fiorire l’innovativo prato verticale sulla parete del depuratore: tra qualche settimana sarà splendido da ammirare. Tutta quell’area sarà molto più bella e viva rispetto al passato; prosegue il grande piano di difesa della costa e delle spiagge, con lavori su tutte le scogliere cittadine. In queste ore il pontone è in azione nella zona del moletto a Porto Maurizio, che sarà raddoppiato come lunghezza, e insieme al lavoro concluso all’altezza dei Buraxen permetterà di tutelare di più lo splendido litorale della Marina;

    A Borgo Prino sono in via di conclusione i lavori di prolungamento a mare dello sfioratore: un’opera storica che permetterà di superare definitivamente i problemi legati agli sversamenti e ai divieti di balneazione. Anche in quella zona vanno avanti i lavori di rafforzamento e riordino di moli e scogliere;

    A Borgo Foce si sta procedendo allo spostamento al largo della diga. Si comincia a comprendere che, oltre alla maggiore sicurezza, anche l’impatto visivo sarà decisamente migliorato. In via Battaglione Alpini Pieve di Teco è terminato l’intervento di palificazione che permetterà di metterà in sicurezza il muro e la strada a rischio cedimento, grazie anche a una più efficiente gestione dell’acqua piovana.

    Più informazioni su