Quantcast

Imperia, l’attività dei Reds Rugby Team continua foto

I bambini apprendono le nuove situazioni di gioco nell'ambito del divertimento e amicizia seguendo i protocolli Fir relativi all'emergenza sanitaria

Imperia. In un momento particolare di decreti e protocolli sanitari, il mondo del rugby sta facendo i conti con una stagione mai veramente iniziata, questo però non fa demordere chi sul campo c’è e continua ad esserci volendo dare un segnale di ripresa.

Sulla base di questo, i Reds hanno continuato a seguire il progetto del minirugby e sul campo di Piani in Via Allende nascono nuovi ruggers. L’incremento nelle file dei piccoli atleti è tangibile, una macchia rossa sempre in espansione. L’attività continua e i bambini apprendono le nuove situazioni di gioco nell’ambito del divertimento e amicizia seguendo i protocolli Fir relativi all’emergenza sanitaria.

I piccoli iniziano ad avere solidità e numeri, dall’under 6 all’under 12, ed ecco che nel momento in cui si pensa che per quest’anno va bene così, nasce un’idea di un gruppetto di ragazzi che col benestare del presidente Giovanni Lisco, stanno formando una compagine di rugby a 7 (gioco più dinamico e veloce).

I puristi del rugby magari storceranno il naso, ma ad oggi il rugby a 7 è sport olimpico ed è quello che più si presta al movimento all’aria aperta giocando distanziati. I Reds ingranano la marcia e organizzano un progetto in prospettiva futura, sarà un azzardo o una scommessa? Provare è d’obbligo per dare aria nuova ad un movimento, quello del rugby, un po’ incancrenito e stereotipato. La società mette a disposizione dei bambini e dei Seven tecnici federali ed educatori con licenza Fir.

Seguite i Reds Rugby Team sul sito ufficiale: www.redsrugbyteam.it. Con l’occasione la società dei Reds Rugby Team augura serene festività pasquali.