Quantcast
Imperia, il consiglio provinciale approva il bilancio ma è bagarre su Riviera Trasporti - Riviera24
La spaccatura

Imperia, il consiglio provinciale approva il bilancio ma è bagarre su Riviera Trasporti

Il sindaco di Imperia Claudio Scajola, l'assessore bordigotta Marzia Baldassarre e il vicepresidente Dellerba abbandonano l'aula al momento del voto

Imperia. Dopo oltre 3 ore di seduta, con una sospensione di 60 minuti, il consiglio provinciale ha approvato con 7 voti favorevoli il bilancio preventivo 2021. Nell’emiciclo, però, si è verificata una inedita spaccatura sulla Riviera Trasporti. Il primo cittadino del capoluogo Claudio Scajola, il sindaco di Aurigo e vicepresidente della Provincia Luigino Dellerba e l’assessore bordigotta Marzia Baldassarre al momento dell’alzata di mano hanno abbandonato l’aula.

Motivo della spaccatura il bilancio di Riviera Trasporti: secondo i “dissidenti” si sarebbe dovuto attendere prima di approvare il bilancio conoscere i numeri dell’Rt i cui conti si chiudono a fine giugno, quindi, aspettare per conoscere l’eventuale (annunciato, si parla di 220/300mila euro) disavanzo  della partecipata.

«Non mi sento di votare il bilancio perché non mi sento tutelato», ha detto Scajola a proposito del bilancio di Rt che potrebbe fa registrare un passivo di alcune centinaia di migliaia di euro. Il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri , ha invece, sottolineato: «La Riviera Trasporti è una società fondamentale per i nostri  comuni, deve avere un  Cda che possa contare su un consiglio provinciale che dia indirizzi e strumenti, approfondendo le situazioni, magari, convocando un consiglio monotematico».

Il documento finanziario, già rinviato un mese e mezzo fa e che pareggia a 40milioni di euro  ha ottenuto, dunque,  il via libera dal presidente  Domenico Abbo, dal sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, dal consigliere comunale di Ventimiglia Enrico Ioculano, dal sindaco di Taggia Mario Conio, dalla consigliera di San Lorenzo al Mare Marina Avegno, dal sindaco di Riva Ligure Giorgio Giuffra e dal vicesindaco di  Vasia Franca Saluzzo.

«Abbiamo approvato il bilancio preventivo 2021 -dichiara il presidente Domenico Abbo –  e lo abbiamo fatto nei termini di legge, poi, ovviamente, se ci sono visioni diverse ci stanno. Comunque, alla fine, quello che conta e che le attività dell’Ente possano proseguire. Non approvare bilancio avrebbe comportato procedere in dodicesimi con tutte le conseguenze del caso. Quindi è stato un atto, direi, fondamentale».

Su proposta di Biancheri i lavori del parlamentino, in piena discussione, erano stati sospesi per un’ora per consentire una consultazione tra i consiglieri risultata infruttuosa ai fini di ricompattare il fronte politico che due anni fa era scaturito da una lista unica, nonostante, per quanto è trapelato, il tentativo da parte di Giorgio Giuffra di trovare una mediazione, proponendo una settimana per elaborare una nuova delibera che tutelasse i consiglieri.

A proposito della spaccatura su Rt Abbo conclude: «Ci sono posizioni diverse ci siamo riproposti di  tornare a parlarne. Su  Riviera Trasporti ci sono fronti aperti che vanno dal bilancio, alla riassegnazione del servizio che andrà a scadere, ma oggi la  priorità era l’approvazione del documento finanziario, questo non potevamo non farlo».

leggi anche
Sanremo, filobus riviera trasporti rt
Servizio pubblico
Trasporto pubblico, la Provincia verso l’affidamento in house. A Riviera Trasporti le Colonie di Nava
commenta