Quantcast

Il Covid ferma la stagione della Golfo Dianese 1923, mister Colavito: «Ci auguriamo di riprendere dal prossimo anno»

«Per evitare il contagio, secondo me, l'ideale è stare fermi per vedere come si evolve la situazione»

Diano Marina. Non si concluderà la stagione 2020-21 della Golfo Dianese 1923. Per contenere i contagi da Covid-19 sono infatti stati sospesi tutti i campionati dilettantistici di calcio fino alla Promozione.

«Siamo fermi da ottobre e non abbiamo più ripreso» – dice l’allenatore Nicola Colavito -. «Non abbiamo più fatto neanche gli allenamenti, non aveva senso continuare visto che i ragazzi non potevano giocare a causa delle disposizioni anti Covid-19, con i limiti alle partitelle e il divieto di fare le docce».

«Per evitare il contagio, secondo me, l’ideale è stare fermi per vedere come si evolve la situazione» – dichiara il mister – «E’ inutile rischiare la salute dei ragazzi, tutti lavorano e non mi sembra giusto che per un possibile contagio possano rimetterci anche il lavoro. Non avrebbe senso la ripresa del campionato a questo punto della stagione. Ci auguriamo tutti di poter riprendere dal prossimo anno. La priorità ora è quella di tenere al sicuro le persone più fragili ed evitare contagi, se ci saranno le condizioni per iniziare si ricomincerà il prossimo anno»

«Ho dato un’occhiata alla serie D. L’Imperia è la rivelazione di quest’anno insieme al Sestri Levante» – afferma Colavito commentando il campionato di serie D – «La Sanremese è un’ottima squadra e la classifica è consona, ma l’Imperia quest’anno ha superato ogni aspettativa».