Quantcast

Giornata mondiale autismo, l’istituto Sanremo Centro Levante: «Diversità non è disagio, ma risorsa»

Farfalle e bulbi blu tra le attività svolte dagli alunni

Sanremo. Anche quest’anno il 2 aprile 2021 si celebra la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo indetta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 18 dicembre 2007. L’Istituto Comprensivo Sanremo Centro Levante è da sempre sensibile al tema dell’inclusione e si impegna ogni giorno per permettere a tutti gli alunni di sentirsi parte della comunità educante.

La scuola in questa occasione  ha voluto testimoniare la sua natura inclusiva e il suo supporto alle tematiche sociali realizzando momenti di riflessione discussi in una serie di iniziative volte all’acquisizione della consapevolezza che la diversità non è un disagio, ma una risorsa.
Dalle Scuole Primarie raccontano: «Tra le attività proposte abbiamo pensato di realizzare il “ sasso della Consapevolezza”. Ogni classe ha realizzato dei sassi decorati. L’idea di questa attività è quella  di far trovare i sassi dipinti in giro per la città di Sanremo per sensibilizzare  la cittadinanza sulla Giornata Mondiale della Consapevolezza sell’Autismo. In qualsiasi momento verrà trovato il sasso ricorderà tale giornata. I bambini con le proprie famiglie potranno collocare i sassi in luoghi di loro piacimento ( aiuole, spiagge, lungo la pista ciclabile …). Chi trova un sasso  potrà portarlo con sé a casa».  Inoltre sono stati realizzati anche dei fiori con materiale e tecniche varie. Sbocciando, un fiore, rinasce ogni volta a nuova vita.

Dalla Scuola dell’Infanzia di Villa Vigo raccontano: «Le insegnanti di Villa Vigo hanno pensato di rielaborare il racconto del filo conduttore “Ce la posso fare” scrivendo una storia parallela  “L’Orso Blu e la montagna” Ce la posso fare. Una storia per tutti” , mantenendo gli stessi personaggi adattandola sia alla giornata del 2 aprile, sia al momento particolare che stiamo vivendo». Nei giorni antecedenti i bambini e le insegnanti hanno realizzato delle Farfalle blu e variopinte da attaccare all’abete in giardino, ogni singolo gruppo di bambini di 5 anni è stato protagonista preparando la terra ad accogliere 50 bulbi di giacinti blu nelle fioriere poste all’interno del giardino della scuola per creare uno “Spazio blu “ delimitandolo con un cartello “IO SEMINO CON IL CUORE” con il compito rivolto al futuro gruppo dei 5 anni di prendersene cura nel tempo. Le insegnanti hanno raccontato ai bambini la storia per poi coinvolgerli, divisi in gruppo sezione, in un percorso di CODING strutturato nell’aula di psicomotricità: i bambini a coppia hanno affrontato il percorso aiutandosi a vicenda nel trovare le strategie per arrivare alla montagna, costruita con il materiale di psicomotricità, raccogliendo la rosa blu e prendendo una farfalla da attaccare all’albero in giardino.

Dalla Scuola dell’Infanzia Madre Francesca di Gesù via Giordano Bruno raccontano: «I bambini sono stati coinvolti nell’attività di lettura del racconto “Il bocciolo blu” e la drammatizzazione della storia narrata. Infine in un’ attività grafico-pittorica con la realizzazione di un cartellone a tema. Il tutto volto a rendere partecipi e a sensibilizzare i bambini in occasione dalla giornata mondiale del 2 aprile sulla consapevolezza dell’autismo».
Clicca qui per vedere il video con alcune immagini delle attività realizzate dai bambini
https://drive.google.com/file/d/1jkWbq_3yFwddhhXpD-W2URSmd6fNXGrh/view?usp=sharing