Quantcast

Fratelli d’Italia Vallecrosia ringrazia l’attività del centro vaccinale di Camporosso

Si trova in Località Bigauda

Vallecrosia. :«Un doveroso ringraziamento alle attività vaccinali del centro di Camporosso in Località Bigauda , primo centro operativo della provincia». Esordisce così il coordinatore di Fratelli d’Italia Vallecrosia  Alfonso Bruno, che «A nome di tutto il coordinamento di Vallecrosia, Camporosso e vallate  non solo vuole ringraziare tutti gli addetti che sono impegnati nelle vaccinazioni, medici, infermieri, volontari , personale tecnico amministrativo, ma  a loro, a tutte queste persone vogliamo dedicare  una sola parola “grazie “, grazie per il vostro servizio quotidiano, grazie per la disponibilità e l’organizzazione della campagna dei vaccini, un grazie ve lo meritate che non deve e non può essere e rimanere solo una parola scritta. Un Grazie particolare al Coordinatore sanitario del centro curato dal Direttore del Distretto Sanitario il Dott. Giuseppe Di Diadoro ed al Coordinatore tecnico amministrativo il Direttore della Croce Azzurra Misericordia Matteo Amato L’occasione mi permette di ricordare l’intensa attività che sta svolgendo il centro con alcuni dati: il centro è stato aperto operativo il 18/02/2021. Ad oggi sono state somministrate oltre 18.000 persone con  dosi tra Astrazeneca, Pfizer e Moderna (quest’ultimo a domicilio). E’ stata effettuata postazione mobile nei comuni di Pigna / Isolabona/ Perinaldo. Sono stati vaccinati al centro e continuano ad esserlo  : gli anziani  suddivisi per anno di nascita come indicato dalla Regione Liguria, gli  ultra vulnerabili, i frontalieri, il personale sanitario. Sono stati dedicati 2 week end per vaccinare le Forze dell’Ordine, L’Amministrazione Giudiziaria, il personale scolastico. Nel centro sono presenti quotidianamente a rotazione 35/40 personale di staff tra volontari della Croce Azzurra Misericordia, medici, infermieri , Protezione civile, Sez. Alpini di Imperia. Il centro è aperto tutti i giorni e gli orari del centro in alcune occasioni vanno ad oltranza anche oltre la mezzanotte per soddisfare le persone in attesa . Un centro operativo e pertanto – conclude il coordinatore Alfonso Bruno –  colgo l’occasione per ricordare a tutti che vaccinarsi è un diritto, ma anche un dovere, le vaccinazioni rimangono al momento l’unico modo per ripartire, per riappropriarci delle nostre vite, per tornare a una normalità che tanto ci manca, quindi raccomandiamo a tutte le categorie che man mano sono chiamate, di usufruire di questo prezioso servizio».