Quantcast

Diano Marina in lutto, morta di Covid l’albergatrice Liana Bracco

Titolare del Villa Igea e impegnata nel mondo del volontariato. Pilati in lacrime «Una perdita immensa»

Diano Marina. La Città degli aranci piange la morte a 60 anni per Covid dell’albergatrice Lianalisa Bracco conosciuta da tutti come Liana,  titolare dell’albergo Villa Igea.

L’imprenditrice, conosciutissima a Diano per la sua attività e per l’impegno nel mondo del volontariato aveva contratto il virus alla fine di marzo. Come volontaria della Protezione civile di Cervo era stata impegnata nella campagna di vaccinazione di Diano Marina.

Lo scorso anno insieme all’ex comandante della polizia locale di Diano Daniela Bozzano si era occupata della colletta alimentare e della raccolta di vestiti destinati ai bambini del Golfo dianese.

liana bracco dianiela bozzano

Lascia il marito, il noto avvocato Alessandro Delbecchi, dello studio Annoni e Delbecchi di Imperia, ricoverato a sua volta e la figlia Carlotta, avvocato.

Distrutto in lacrime il presidente regionale di Federalberghi Americo Pilati: «E’ una perdita che mi lascia senza fiato, una collega eccezionale e una donna che faceva del volontariato una ragione di vita. Diano perde un vero e proprio pilastro. Risorgeremo ma con questo immenso dolore in più nel cuore».