Quantcast

Da Dolcedo prende il via un’escursione sull’anello di Valloria

Esperienza adatta a tutti

Più informazioni su

Prelà. Domenica 25 aprile verrà organizzata un’escursione alla scoperta dell’anello di Valloria.

«Il borgo antico di Valloria è famoso per la presenza di oltre un centinaio di porte di case, di stalle, di magazzini e di cantine dipinte da artisti di fama internazionale. Il nostro percorso raggiunge il santuario di Santa Marta, posto fra le Valli Prino e Argentina, contornato da prati e panorami che vanno dal monte Faudo a Villatalla. Proseguiremo nel bosco toccando l’antico acquedotto di Valloria del 1715 che permise di avere l’acqua direttamente in paese. Quindi, giungeremo alla via dei piloni che ci condurrà alla Madonna del Piano. A quel punto scenderemo nuovamente a Valloria incantati dal sole che lascia la valle e avanza l’imbrunire» – dicono gli organizzatori.

Scheda tecnica

Dislivello: 350 m circa
Tempo di percorrenza: 3,5 ore circa
Lunghezza: 6 km
Difficoltà: T – Turistica – adatto a tutti

Dati logistici
Ritrovo ore 15:30 a Dolcedo – parcheggio entrata paese.

Info & prenotazioni
Marina Caramellino: 337 1066940 (Guida Naturalistica)
L’escursione è riservata a coloro autorizzati a raggiungere il luogo di partenza in base ai decreti in vigore.
L’escursione si effettuerà con un minimo 6 persone.

Equipaggiamento
Scarponcini da trekking, abbigliamento adatto alla stagione, giacchetta impermeabile, maglietta e calzini di ricambio, buona scorta di acqua, racchette da trekking, cappellino, binocolo, macchina fotografica. Dotarsi di tutte le misure di sicurezza (DPI) riportate nel regolamento.

Più informazioni su