Quantcast

Covid, in Liguria arrivati 46 “pizza box” di vaccino Pfizer: 7.020 dosi per l’ospedale di Sanremo

«Il sistema sta mettendo in campo tutte le azioni necessarie per garantire le somministrazioni» – sottolinea Barbara Rebesco, direttore Politiche del farmaco di Alisa

Genova. Oggi, martedì 6 aprile, sono stati consegnati in Liguria 46 “pizza box” contenenti 53.820 dosi di vaccino Pfizer così distribuite:

Asl1, ospedale Sanremo: 6 “pizza-box” contenenti 7.020 dosi
Asl2, ospedale Savona: 8 “pizza-box” contenenti 9.360 dosi
Asl3, ospedale Villa Scassi: 12 “pizza-box” contenenti 14.040 dosi
Istituto G. Gaslini: 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi
Ospedale Policlinico San Martino: 3 “pizza box” contenenti 3.510 dosi
Ospedale Galliera: 2 “pizza box” contenente 2.340 dosi
Ospedale Evangelico Internazionale: 2 “pizza box” contenenti 2.340 dosi
Asl4, ospedale Sestri Levante: 5 “pizza-box” contenenti 5.850
Asl5, ospedale Sarzana: 6 “pizza-box” contenenti 7.020 dosi

«Il sistema sta mettendo in campo tutte le azioni necessarie per garantire le somministrazioni – sottolinea Barbara Rebesco, direttore Politiche del farmaco di Alisa-. Grazie alla rilevazione giornaliera delle giacenze, in caso di necessità, siamo in grado di trasferire tempestivamente da un centro vaccinale all’altro eventuali dosi necessarie per garantire che le sedute di vaccinazione proseguano secondo la programmazione prevista».