Quantcast

Chiusura di Polstrada a Sanremo e Finale Ligure, Siap: «Sconfitta per le politiche sulla sicurezza della Regione Liguria»

«Apprezzabile ma tardivo l'interessamento del neo assessore Benveduti. Un plauso alla coerenza dei sindaci di Sanremo e di Finale Ligure»

Sanremo. «Il decreto di ridimensionamento e chiusura degli uffici della polizia di Stato sul territorio ligure è stato siglato. La perdita sul territorio dei presidi della polizia stradale di Sanremo e Finale Ligure sono una sconfitta per le politiche sulla sicurezza della Regione Liguria.

Troppo tardi è arrivato il pur apprezzabile interessamento dell’assessore Benveduti che ha raccolto Le sollecitazioni del Siap. Ricordiamo che sono passati più di cinque anni da quando il governo Renzi impose restrizioni e chiusure alla Polizia di Stato sul territorio nazionale ma la Regione Liguria si è svegliata troppo tardi. Nemmeno due mesi fa.

Perdere presidi di polizia, professionalità e personale preparato sul territorio ligure è un grave errore ma lo ribadiamo la responsabilità ricade sulla miopia di chi ha dimostrato a più riprese di non voler investire concretamente sulla sicurezza sul territorio ligure.

Ci auguriamo che ci sia un vero cambiamento di rotta e che le istituzioni all’unisono si impegnino a far rafforzare la sicurezza sul nostro territorio attraverso investimenti che sono sempre più necessari per combattere la criminalità organizzata su un territorio fortemente infiltrato dalle organizzazioni mafiose.

Per questo abbiamo apprezzato l’interessamento e l’impegno dei sindaci di Sanremo e Finale Ligure i quali hanno messo addirittura disposizione i locali per mantenere aperti i presidi. Bisogna ripartire da questo impegno e fare In modo che venga presa in considerazione con urgenza la possibilità di riaprire al più presto gli uffici che ad oggi sarebbero costretti a chiudere i battenti» – dichiara Roberto Traverso del Siap.