Quantcast

Calcio, al via la formazione degli staff tecnici

Si è svolto il primo dei due moduli previsti per questa stagione in collaborazione col Club Italia FIGC dal titolo "Lo Stage di 3 giorni: gestione ottimale dei contenuti dell’allenamento tecnico - tattico”

Più informazioni su

Genova. Prosegue spedito il percorso di formazione per gli staff tecnici in organico delle Rappresentative Nazionali LND. In attesa di riprendere l’attività agonistica sul campo, a seguito al riconoscimento dell’interesse nazionale da parte del CONI, ieri pomeriggio si è svolto il primo dei due moduli previsti per questa stagione in collaborazione col Club Italia FIGC dal titolo “Lo Stage di 3 giorni: gestione ottimale dei contenuti dell’allenamento tecnico – tattico”.

Relatore dell’incontro online il ct della nazionale Under 20 Alberto Bollini, la cui carriera in panchina è cominciata proprio dai dilettanti con undici anni di esperienza maturata tra settore giovanile e prima squadra. Nel corso delle due ore di formazione il tecnico azzurro si è soffermato sulle caratteristiche che completano la figura del selezionatore, affrontando in un secondo momento le modalità di lavoro più appropriate per i raduni brevi.

Metodo e psicologia i punti sui quali Bollini ha insistito maggiormente nella sua spiegazione: se da una parte è necessario privilegiare in allenamento le situazioni specifiche e lo sviluppo del gioco collettivo, dall’altra diventa fondamentale la componente relazionale con i ragazzi, dei quali il selezionatore deve conoscerne anche gli aspetti al di fuori del perimetro calcistico. Ultimo passaggio chiave sul ruolo di collante che questa particolare figura ha nell’organizzazione dello staff, tenendo sempre ben presenti la filosofia e i valori dell’istituzione sportiva.

Il prossimo appuntamento con la formazione è per lunedì 26 aprile, questa volta con il modulo a cura del Coordinatore Tecnico Squadre Nazionali Giovanili FIGC Maurizio Viscidi.

Più informazioni su