Quantcast
Il caso

Bordighera, caos tamponi: pazienti positivi al Covid-19 nel reparto di Ortopedia

Per l'Asl1 si tratta di "falsi" positivi. Ma i degenti sono stati trasferiti a Sanremo

Riviera24- pronto soccorso bordighera

Bordighera. Due anziane donne, entrambe ricoverate nel reparto di Ortopedia dell’ospedale Saint Charles di Bordighera, sono risultate positive al Covid-19. Lo rende noto una fonte interna del presidio ospedaliero. 
I fatti sono accaduti a fine marzo. In particolare una donna, trasportata da Pontedassio per la sospetta frattura del femore, è giunta a Bordighera intorno alle 2 del 24 marzo scorso. Al primo tampone molecolare Rna rapido, la paziente è risultata positiva. Trasportata a Sanremo, ospedale Covid, per accertamenti, l’anziana è stata sottoposta nuovamente allo stesso tipo di tampone che, questa volta ha dato esito negativo tanto che la donna è stata riaccompagnata a Bordighera.
Qualche giorno dopo, sottoposta nuovamente a tampone, è risultata nuovamente positiva.
La stessa cosa è avvenuta per un’altra paziente, ricoverata in un’altra stanza dell’unico reparto traumatologico attivo in provincia di Imperia, dove vengono ricoverati soprattutto anziani che poi vengono operati per la frattura del femore.

L’Asl1 imperiese non conferma però l’episodio, dichiarando che si sia trattato di “falsi” positivi. Il reparto è rimasto attivo

 

 

leggi anche
La casa di riposo Borea
Il caso
Sanremo, a Casa Borea ancora 4 ospiti positivi. Il presidente della fondazione: «L’Asl faccia i sierologici nelle Rsa»
commenta