Quantcast

A tre ore dalla premiazione la direzione di gara cambia il vincitore del Rallye di Sanremo foto

Premiazione già fatta, arriva la doccia fredda per i premiati

Più informazioni su

Sanremo. Forse non si può parlare di pasticcio, quel che è certo però è che a sorpresa, dopo premiazione, champagne e festeggiamenti cambia il vincitore del 69° Rallye di Sanremo. Con una reattività superiore alla Var calcistica, e forse anche più marcante,  la direzione di gara della competizione motoristica dice che il vincitore non è più l’equipaggio Andrea Crugnola-Pietro Ometto, bensì il colleghi di Hyundai Craig Breen-Paul Nagle

Ecco cosa dice la nota stampa degli organizzatori: «Con una decisione del direttore di gara Simone Bettati del 68° Rallye Sanremo emessa alle ore 21.15, sono annullate tutte le penalità registrate al Controllo Orario 8/A di ingresso al parco assistenza. Come si spiega nel documento del direttore di gara, la decisione è stata presa a causa del traffico stradale immediatamente prima del C.O. e perché i transiti delle vetture al Controllo Orario sono stati alterati da questa situazione. Pertanto l’annullamento del Controllo Orario è stata annullata anche la penalità a Craig Breen-Paul Nagle, in ritardo a quel controllo e pertanto il vincitore risulta l’equipaggio che aveva dominato sulle prove speciali. Con questa decisione la classifica del 68° Rallye Sanremo vede la vittoria dell’equipaggio irlandese in seconda posizione, Andrea Crugnola-Pietro Ometto, anche loro su Hyundai i20. Terza posizione per il ligure Fabio Andolfi affiancato da Stefano Savoia».

Più informazioni su