Quantcast

Ventimiglia, nel 2020 il Comune ha assistito 69 minori stranieri

Nessuno ha richiesto asilo in Italia

Ventimiglia. Nel 2020 il Comune di Ventimiglia ha assistito 20 minori migranti stranieri accompagnati da un familiare, di questi 18 erano nigeriani, uno somalo e uno bengalese. L’Ente si è preso carico anche di 49 minori stranieri, di diverse nazionalità, arrivati da soli a Ventimiglia. Nessuno dei 69 giovani ha richiesto asilo in Italia. I numeri sono stati svelati nel corso del consiglio comunale dal presidente del consiglio Andrea Spinosi, che ha letto la risposta a un’interpellanza presentata dal consigliere di minoranza Massimo D’Eusebio (Alternativa Intemelia).

D’Eusebio si è dichiarato «favorevolmente colpito» dalla risposta: «Lo scorso anno sono passati da Ventimiglia 500 minori stranieri – ha commentato – Un ottavo di loro ha ricevuto accoglienza, pensavo meno».