Quantcast

Sanremo2021, Ghemon e il suo “Momento perfetto”: «Dopo l’anno che abbiamo vissuto sono fortunato ad essere qui»

Questa sera duetterà sul palco dell'Ariston con i Neri per Caso

Sanremo. «Sono una persona ironica, autoironica, in un’altra vita probabilmente avrei fatto il comico perché strappare un sorriso alle persone mi dà la stessa gioia di cantare una canzone». Ghemon, nome d’arte di Giovanni Luca Picariello, è in gara al 71° Festival di Sanremo con “Momento perfetto“, un brano nato alla fine del lockdown, frutto del suo conoscersi più a fondo, ma che probabilmente in passato non avrebbe portato: «Avrei pensato di essere pazzo».

L’artista hip hop si trova al momento penultimo nella classifica generale, ma non se ne preoccupa troppo: «Questo è un bel gioco e lo prendo come tale. Mi sento particolarmente in forza, sono arrivato ad un punto della mia strada in cui il dentro e il fuori di me corrispondono – racconta – . I miei capelli ricci? Volevo essere più naturale e sono più contento perché vedo nello specchio la persona che sentivo di essere dentro, adesso sto bene in mia compagnia».

A causa dell’emergenza sanitaria, l’edizione 2021 della kermesse canora è lontana dai fasti del passato: «Non è il Sanremo che ho visto due anni fa quando ero in gara con “Rose viola”, ma dopo l’anno che abbiamo vissuto sono fortunato ad essere qui, ma soprattutto sono felice che tante persone stiano lavorando, perché senza questo evento sarebbero rimaste a casa», ha dichiarato Ghemon che questa sera duetterà sul palco dell’Ariston con i Neri per Caso.