Quantcast

Sanremo2021, con Roma nel cuore Folcast accede alla finale delle Nuove Proposte

Classe 1992, per il cantautore salire sul palco dell'Ariston è «una prova e un modo per crescere»

Sanremo. Funk, R&B, soul, blues, pop e rock: c’è una miscela di ritmi e generi in “Scopriti“, il brano di Folcast, nome d’arte di Daniele Folcarelli, in gara nella sezione Nuove Proposte del 71° Festival di Sanremo.

Durante la serata di ieri il cantautore romano, classe 1992 formatosi al conservatorio Licinio Refice di Frosinone, è riuscito a strappare un pass per l’accesso diretto alla finale e ora. Folcast sul palco dell’Ariston porta sé stesso e un pezzo della sua città, Roma, luogo in cui si è avvicinato alla musica e ha capito che era quella la sua strada,

Come nasce il suo brano sanremese?: «Ho composto “Scopriti” mentre ero a casa da solo al pianoforte, è venuta fuori in modo intuitivo, la prima cosa che ho scritto è stato il ritornello e poi ho aggiunto il resto», racconta Folcast che non nasconde l’emozione provata nel salire sul palcoscenico più famoso della musica italiana: «É stata una prova e un modo per crescere».