Quantcast

Sanremo 2021, Premio della Critica: i bookmaker lanciano Willie Peyote, Colapesce-Dimartino a 4,00

Il brano che critica il sistema discografico italiano conquista gli analisti di Sisal Matchpoint

Sanremo. Willie Peyote verso il Premio della Critica della 71esima edizione del Festival di Sanremo: il brano che critica il sistema discografico italiano conquista gli analisti di Sisal Matchpoint, che lo piazzano in cima alla lavagna (a 2,25) del premio dedicato a Mia Martini e assegnato dai giornalisti della sala stampa del Teatro Ariston.

Lo scorso anno, Diodato centrò la doppietta con “Fai rumore”: impresa più difficile per il cantautore torinese, che vede la vittoria lontana a 7,50, alle spalle di Ermal Meta (a 2,50) e Annalisa (a 4,50). Per il Premio della Critica, riporta Agipronews, sono in lizza anche Colapesce e Dimartino: i cantautori siciliani sono secondi a 4 volte la scommessa, con Max Gazzè sul podio dei favoriti a 6,00.

Si sale a 7,50 per il duo de La Rappresentante di Lista, con gli Extraliscio e Davide Toffolo a 9,00. Doppia cifra, a 12,00, per il premio a Lo Stato Sociale, seguiti a 16,00 da Ermal Meta, Fulminacci, Coma Cose e Maneskin.