Quantcast

San Lorenzo al Mare, incrocio pericoloso per Civezza: in arrivo un semaforo foto

Teatro di diversi incidenti, all'orizzonte nuova bretella. Nasce l'idea parcheggio a servizio della Ciclabile

San Lorenzo al Mare. In arrivo un semaforo al bivio per Civezza, teatro di incidenti anche gravi, l’ultimo la scorsa settimana. La soluzione immediata che il comune di San Lorenzo sembra aver individuato è quello dell’installazione di un semaforo. «Noi vogliamo assolutamente mettere in sicurezza l’incrocio, ci stiamo adoperando con tutte le nostre forze per superare le difficoltà burocratiche che sono inevitabilmente insorte in considerazione dei diversi Enti, Anas e Provincia che insistono sul tratto», precisa il sindaco Paolo Tornatore.

san lorenzo al mare bivio civezza

La soluzione, definitiva, però, dovrebbe arrivare nei prossimi mesi con la realizzazione di una nuova bretella, il cui progetto è giunto alla fase esecutiva. L’intento dell’amministrazione è quello di far transitare pochi mezzi in uscita da via Civezza, limitatamente alla parte bassa.

san lorenzo al mare bivio civezza

«L’obiettivo -spiega Tornatoreè quello di alleggerire assolutamente il traffico e di creare una uscita in sicurezza, soprattutto per l’abitato di Civezza, a monte della parte orientale del paese, nei pressi del supermercato, costruendo una strada, il cui progetto è in fase esecutiva, che dal bivio di via Renovi intersechi la strada di Civezza per collegarsi sull’Aurelia nei pressi del cavalcavia che univa il vecchio tracciato ferroviario con quello nuovo». 

«Il progetto è in ballo da diversi anni ed è ormai arrivato a conclusione con le Ferrovie dello Stato che ci ha dato ampia disponibilità», precisa il sindaco.

Il primo cittadino di San Lorenzo lancia la sua ultima idea: «Sarebbe importante utilizzare la bretella per portare i ciclisti in sicurezza sull’Aurelia e  alla base di essa si potrebbe creare un parcheggio che serva tutto il comprensorio e a servizio dello sviluppo della Ciclabile. Non si può pretendere che famiglie intere vadano in bicicletta sull’Aurelia per imboccare la Ciclabile, devono avere a disposizione dei parcheggi preferenziali, liberi e gratuiti da cui immettersi in sicurezza sulla pista».

(foto Christian Flammia)