Quantcast

Pd all’attacco di Toti «Sui vaccini la Liguria è nel caos più totale»

Dura nota stampa del Partito Democratico

Genova. «Sui vaccini, in Liguria siamo al caos più totale». Non usano mezzi termini, quelli del Partito Democratico, nel giudicare la gestione della campagna vaccinale nella nostra regione, puntando il dito contro il governatore Giovanni Toti.

«Da una parte Toti inaugura un nuovo hub vaccinale alla Fiera del Mare, dall’altra si chiede ai medici di famiglia di cancellare i loro prenotati per i vaccini – si legge in una nota stampa congiunta del gruppo Pd in consiglio regionale e PD Liguria. Che prosegue – Invece di aumentare i vaccini si tolgono quelli che già ci sono ai medici di base e li si porta in fiera azzerando migliaia di prenotazioni. Toti, Presidente e Assessore alla Sanità, si dimostra per l’ennesima volta incapace di gestire la pandemia e tutelare la salute dei liguri. Lunedì verrà inaugurato un hub vaccinale a Genova alla Fiera del Mare, in cui si stima verranno somministrate da aprile 2.000 dosi al giorno, per un totale di 60.000 dosi (in parte Pfizer e in parte Astrazeneca, somministrate dai medici della sanità privata) Nel frattempo ai medici di medicina generale era stato detto che per il mese di aprile avevano a disposizione in totale di 86.000 dosi. Proprio oggi queste dosi per i medici di famiglia vengono decurtate: passano da 86.000 a 28.000, una differenza quindi di circa 60.000 dosi. Il risultato finale è che i medici di famiglia dovranno disdire gli appuntamenti già prenotati dei loro pazienti a cui avevano detto che a breve avrebbero ricevuto il vaccino. Ma non solo, ed è qui la cosa più vergognosa, saranno loro a dover scegliere a chi dare la priorità. I medici di famiglia si trovano a dover scegliere chi, tra i loro pazienti, potrà avere prima il vaccino. In una situazione che ci vede fanalino di coda per vaccinazioni in Italia, si aggiunge anche la decisione ponderata di lasciare da soli i medici di famiglia, preferendo “far bella figura” con un hub vaccinale che verrà presentato lunedì. Perché conta inaugurare, per Toti, mica vaccinare».