Quantcast

Mancano i vaccini, chiuso il centro Palabigauda di Camporosso fotogallery

La vista del principale centro di vaccinazione chiuso per "fine scorte" in piena emergenza sanitaria ha destato non pochi malumori tra i cittadini

Camporosso. A causa della mancanza di dosi, è stato chiuso momentaneamente il centro vaccinale istituto al PalaBigauda di Camporosso.

Che le vaccinazioni per i lavoratori frontalieri, a causa di una riduzione di dosi fornite da AstraZeneca, fossero slittate al mese di aprile lo aveva annunciato l’Asl1 Imperiese nei giorni scorsi: sono circa 500 i frontalieri che si sono visti spostare l’appuntamento in attesa di una nuova fornitura di vaccini. Nella nota dell’azienda sanitaria, però, era scritto che presso il centro vaccinale “Giovanni Falcone” sarebbero continuate le vaccinazioni «per le forze dell’ordine e per il personale scolastico, categorie prioritarie individuate dal ministero della salute».

La vista del principale centro di vaccinazione chiuso per “fine scorte” (in quanto da Roma non sono stati inviati vaccini) in piena emergenza sanitaria da Covid-19 ha destato non pochi malumori tra i cittadini.