Quantcast

Liguria Popolare sollecita la riapertura delle scuole in presenza

Lo chiedono a Toti il sottosegretario alla salute Andrea Costa e il segretario politico Antonio Bissolotti

Genova. Liguria Popolare, tramite il suo segretario politico Antonio Bissolotti, fa proprie le sensibilità e preoccupazioni espresse da Andrea Costa, presidente di Liguria Popolare e sottosegretario alla Salute del governo Draghi, per sollecitare una riapertura il prima possibile delle scuole in presenza.

Dice Bissolotti: «Ci auguriamo che la Liguria riapra appena possibile la didattica in classe per le scuole superiori, oltre che per quelle inferiori ed elementari, subito dopo le festività pasquali. I ragazzi e le loro famiglie hanno già pagato un prezzo troppo alto. Siamo convinti che la Regione saprà porre al centro della propria azione politica la scuola e i ragazzi per assicurare una pronta ripresa della attività didattica. Siamo convinti , alla luce anche dei risultati più recenti degli studi dell’Istituto superiore di sanità che escludono la scuola dal novero dei focolai di possibile contagio ove il virus possa trovare più agevole e rapida diffusione, che il Presidente Toti saprà trovare soluzioni adeguate rispetto alla necessità di assicurare compiutamente anche in Liguria la realizzazione del diritto allo studio».