Quantcast

Istituzione della Commissione speciale sul Next Generation Eu al centro del Consiglio regionale

Tema affrontato nel pomeriggio

Genova. Nel pomeriggio di oggi si è svolto il Consiglio regionale. Tra i temi affrontati l’istituzione della Commissione speciale sul Next Generation EU.

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la proposta di deliberazione 11 (Stefano Balleari, Luca Garibaldi, Stefano Mai, Claudio Muzio, Gianni Pastorino, Ferruccio Sansa, Fabio Tosi, Angelo Vaccarezza) “Istituzione della Commissione speciale con funzioni di studio sul NextGenerationEU. La commissione dovrà monitorare l’iter di approvazione del NGEU; approfondire le linee programmatiche nel NGEU per la Liguria; svolgere studi e iniziative sull’impatto del NGEU sul tessuto socio economico e ambientale ligure; acquisire ulteriori elementi conoscitivi, contributi e proposte; formulare proposte operative per semplificare procedure e organizzazione regionale per attuare il NGEU. La Commissione durerà un anno dalla data dell’insediamento e svolgerà il proprio mandato rapportandosi con le Commissioni e, sempre entro un anno, dovrà riferire l’esito dei propri lavori all’Assemblea Legislativa.

Gianni Pastorino (Linea Condivisa) ha rilevato l’importanza della Commissione speciale sul Recovery Fund definendolo uno strumento che metterà a fattor comune idee e anche le differenti posizioni dei singoli consiglieri. Secondo Pastorino sarà uno strumento di stimolo e di riflessione anche per la giunta.

Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa presidente) ha lanciato un appello affinché tutti i consiglieri utilizzino appieno lo strumento del Recovery Fund e della Commissione speciale istituita nell’Assemblea legislativa.