Quantcast

Fa freddo più del solito e c’è il coronavirus, riscaldamenti a San Bartolomeo al Mare accesi più a lungo

L'emergenza epidemiologica da covid e le misure di contenimento in atto costringono la popolazione - soprattutto gli anziani - a rimanere nelle proprie abitazioni.

San Bartolomeo al Mare. Il sindaco Valerio Urso ha emesso un’ordinanza che autorizza la proroga dell’accensione degli impianti di riscaldamento su tutto il territorio comunale sino al giorno 6 aprile 2021 fino al limite massimo di 5 ore giornaliere come previsto dalla norma.

L‘ordinanza si rende necessaria in considerazione del fatto che le temperature, nelle ore serali e notturne, si mantengono al di sotto delle medie stagionali e che l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e le misure di contenimento in atto costringono la popolazione – soprattutto gli anziani – a rimanere nelle proprie abitazioni.