Quantcast

Demanio marittimo, assessore Marco Scajola: «350 mila euro per pulizia, sicurezza e accessibilità spiagge»

9 mila a Bordighera, oltre 52 mila a Imperia, 37 mila a Ventimiglia, 12 mila a Santo Stefano al Mare e 9 mila a Riva Ligure

Genova. Regione Liguria ha stanziato circa 350 mila euro per interventi di pulizia, sicurezza e accessibilità per le spiagge libere e i pontili di 14 comuni.

I comuni sono Sestri Levante (80mila euro), Cogoleto (18mila euro), Finale Ligure (20mila euro), Porto Venere (21mila euro), Bordighera (9 mila euro), Imperia (oltre 52 mila euro), Lavagna (20mila euro), Arenzano (43mila euro), Chiavari (circa 3mila euro), Ventimiglia (37 mila euro), Santo Stefano al Mare (12 mila euro), Albisola Superiore (circa 3500 euro), Riva Ligure (9 mila euro), Camogli (15mila euro).

«Si tratta di fondi regionali attesi e importanti – spiga l’assessore al Demanio Marittimo Marco Scajola – che permettono ai comuni interventi preziosi sulle spiagge libere per migliore pulizia, sicurezza, anche in termini di personale per il controllo, e di fruibilità. In particolare, vogliamo consentire sempre di più le persone con disabilità e difficoltà motorie a vivere le spiagge in maniera piena e adeguata.

Inoltre – conclude Scajola – come è già accaduto l’anno scorso, è nostra intenzione dare ai Comuni la massima libertà di utilizzo dei fondi, in base anche alle necessità legate alla gestione della sicurezza nelle spiagge a causa dell’emergenza coronavirus».