Quantcast

Covid, al via il piano vaccinale per la polizia penitenziaria di Sanremo

«Finalmente, i poliziotti in servizio presso il carcere di Valle Armea potranno ricevere il vaccino AstraZeneca» - dice Guido Pregnolato, segretario dell’Uspp

Sanremo. Al via il piano vaccinale per la polizia penitenziaria di Sanremo. A darne notizia è Guido Pregnolato, segretario dell’USPP: «Un grande giorno. Finalmente, i poliziotti in servizio presso il carcere di Valle Armea potranno ricevere la prima dose del vaccino AstraZeneca.

Il personale di polizia penitenziaria in quest’anno di emergenza sanitaria ha svolto servizio sempre con grande senso di abnegazione e professionalità, nonostante l’elevato rischio di esposizione al contagio, in quanto costantemente in contatto con la popolazione detenuta e con quanti fanno ingresso in carcere a qualsiasi titolo. In particolare, la polizia penitenziaria opera anche nei reparti Covid e costituisce il primo contatto con la persona arrestata, soprattutto nella perquisizione di primo ingresso ed è il primo riferimento per le persone detenute e di quanti, compresi i famigliari degli stessi ristretti, interagiscono con il mondo del carcere.

La giornata di oggi è un importante passo in avanti per la lotta al Covid-19, frutto di una sinergia e lavoro di squadra tra la direzione della Casa di reclusione e l’ASL 1 Imperiese, a cui va il nostro ringraziamento».