Quantcast

CNA Imperia: «Soddisfazione per la nuova disciplina delle soste nel primo tratto di via Nazionale»

«La delibera fa seguito alla raccolta firme presentata da numerosi esercizi della zona»

Imperia. Con deliberazione di Giunta del Comune di Imperia, su proposta dell’assessore alla viabilità, Antonio Gagliano, relativa alla modifica della disciplina delle soste nel primo tratto di via Nazionale a vantaggio delle attività commerciali presenti, vengono accolte le istanze avanzate da numerose attività dell’area di Castelvecchio: l’Ordinanza numero 88 del 22 marzo, infatti, introduce parcheggi a pagamento nel primo tratto della via, salvaguardando nel contempo le aree a sosta libera presenti nelle strade adiacenti al fine di mitigare il disagio per i residenti della zona.

La via era prima regolamentata con il disco orario, ma purtroppo i tempi di sosta non sempre erano rispettati correttamente: numerosi i titolari di attività che avevano lamentato lo stazionamento di auto per giornate intere di fronte ai loro esercizi. La rotazione nell’utilizzo dei parcheggi è l’unico modo per garantire al maggior numero di persone di godere di spazi di sosta e favorire gli utenti degli esercizi commerciali, l’accesso ai servizi ed avere quindi un adeguato periodo di tempo per effettuare spese e commissioni.

Da questi presupposti è nata l’iniziativa, coordinata da CNA Imperia e promossa da Federico Mareri della Pasticceria Angelo, che ha convolto numerose attività del primo tratto di Via Nazionale con una raccolta firme per sensibilizzare l’Amministrazione Comunale e richiedere un correttivo sulla sosta in zona per aiutare i negozi e le attività presenti.

«Con gli stalli spesso occupati, era necessario incentivare il ricambio nell’occupazione delle aree di sosta» – dichiara Federico Mareri – «Il parcheggio a pagamento è stato studiato e richiesto appositamente per quanti hanno bisogno di fare soste veloci: per esempio allo scopo di sbrigare piccole commissioni o, più spesso, per effettuare acquisti negli esercizi della via. Una presenza numericamente sufficiente di parcheggi disponibili, infatti, è molto importante per la sopravvivenza delle nostre attività».

E continua, «Chi gestisce un pubblico esercizio deve poter fare affidamento sul fatto che i propri clienti possano trovare un posto per parcheggiare non troppo distante dal negozio. Ringraziamo dunque il sindaco Claudio Scajola, l’assessore alla viabilità Antonio Gagliano ed il presidente del consiglio comunale, Pino Camiolo per aver ascoltato le nostre richieste».

«Ci teniamo, come associazione che ha coordinato l’iniziativa, ad esprimere la nostra soddisfazione non solo per le misure di supporto adottate fino ad ora dall’Amministrazione, ma anche per l’attenzione riservata alle proposte delle nostre imprese rappresentate», conclude Luciano Vazzano, segretario territoriale CNA Imperia – «Soprattutto in questo momento, è indispensabile considerare il sostegno del nostro territorio in un contesto ampio, fatto di azioni congiunte, di interazione e collaborazione tra i vari settori e tra coloro che dei loro interessi si fanno portavoce, nel segno del dialogo e della più completa rappresentanza. Da mesi, il Comune ha avviato un dialogo con commercianti ed artigiani della zona per sentire le loro esigenze in merito all’argomento, un ascolto costruttivo di conforto in un periodo di congiuntura economica sicuramente non favorevole».