Quantcast

Campionato di serie B dell’area 2, Pallamano Ventimiglia corsara a Molteno

I ragazzi di Pippo Malatino ottengono una vittoria importantissima contro i lombardi del Handball Molteno

Ventimiglia. Sabato scorso a Molteno, andava di scena la partita “clou” del Campionato di serie B Ligure-Piemontese-Lombardo. Di fronte due delle migliori squadre del girone; il Molteno, reduce da due chiare vittorie e la Pallamano Ventimiglia, alla ricerca quest’anno della propria identità e con la voglia di continuare un percorso di crescita importante.

Priva di diversi titolari, i ragazzi di Pippo Malatino, potevano però rallegrarsi del ritorno in squadra del capitano Alessio D’Attis, che anche quest’anno vestirà i colori giallo-neri, dopo essere stato costretto a rifiutare diverse offerte, causa le problematiche del momento.

La parità è stata bellissima, disputata tra due squadre che si sono affrontate senza alcun complesso reciproco. Da una parte il Molteno, squadra giovane e con un gioco consolidato e brillante; dall’altra il Ventimiglia, ricca di giovani, ma sostenuta dall’esperienza di D’Attis e Ricevuto, che hanno guidato i loro compagni, tutti nati dopo il 2000.

L’inizio è stato equilibrato e durante i primi 10 minuti, le squadre si studiavano a vicenda. La prima accelerazione l’ha data il Molteno che con un parziale di 7 a 1, si è portata sul punteggio di 10-4 a dieci minuti dalla pausa. La reazione dei frontalieri, non è tardata a venire e con grande carattere, i ragazzi ventimigliesi, hanno recuperato il passivo, chiudendo il parziale con una sola lunghezza di ritardo (12-11).

Nella ripresa, la partita è restata sempre sul filo dell’equilibrio; a tre minuti e mezzo dalla fine, il punteggio era sul 22 pari. L’accelerazione finale di D’Attis, Benini e compagni, non ha dato scampo ai volenterosi lombardi e l’incontro è terminato con il punteggio di 26-23 per il Ventimiglia, che dopo due trasferte, si è trovato a disputare un ennesimo campionato da protagonista.

«E’ stata una bellissima partita, ben giocata dalle due squadre, che si sono affrontate con grande lealtà e rispetto reciproco. Con il Molteno, abbiamo sempre giocato belle partite ed anche quella di oggi, non ha disatteso le aspettative. Il Molteno è una bella squadra, organizzata, ben messa in campo e con un gioco di qualità. Noi abbiamo disputato un incontro serio e con una grande solidarietà. L’obiettivo di quest’anno è quello di ritrovare un gioco ambizioso e di far esordire dei giovani promettenti. I nostri impegni di inizio stagione erano altri, abbiamo virato verso il Campionato di serie B, solo qualche mese fa, tenuto conto dei problemi legati ai campionati francesi, che sono stati annullati.

Siamo alla ricerca dei nostri equilibri ed in questo momento dobbiamo supplire a diverse assenze; in ogni caso, siamo contenti dei nostri giovani, che vogliamo far esordire in campionato e dare loro la possibilità di una importante crescita. Complimenti a tutti, ai nostri portieri Di Lorenzo e Padova, protagonisti il primo della rimonta del primo tempo ed il secondo di interventi decisivi in tutto il secondo tempo ed in particolare nel finale della gara.

Un po’ sottotono la prestazione dell’ala Agnese, comunque autore di un gol decisivo nel finale, mentre di grande spessore è stata la prova di Ricevuto, autore di 3 reti. Il bottino più importante di segnature è stato messo a segno da capitan D’Attis, con 8 reti e Benini con 6; le altre segnature sono state di Gangemi 4 reti e autore di un’ottima prestazione in difesa e di Cosentino 1 rete».

La prossima partita del Ventimiglia, sarà sabato prossimo in casa contro il Città Giardino Torino, che sarà disputata al Palaroya di Roverino.

Tabellino dell’incontro

Handball Molteno-Pallamano Ventimiglia 23-26 (p.t. 12-11)

Pallamano Ventimiglia: Padova(p.), De Lorenzo(p.), Ricevuto(3), Cosentino(1), D’Attis(8), Benini(6), Agnese(2), Gangemi(4), Bollo(2), Agnese l., Garido, De Berardinis.

Allenatori: Pippo Malatino e Massimo Agnese. Dirigenti accompagnatori: Debora Amico e Fulvia Agnese.