Quantcast

Bordighera, rotonda di Sant’Ampelio. Locali pronti per la consegna ai privati fotogallery

Oggi conferenza dei capigruppo e visita dei locali che ospiteranno ristorante e stabilimento balneare

Bordighera. Una visita all’interno dei locali sottostanti la rotonda di Sant’Ampelio è stata effettuata nel primo pomeriggio dai consiglieri comunali guidati dal sindaco Vittorio Ingenito e dall’assessore ai Lavori Pubblici Marco Laganà. Un sopralluogo, conclusosi con una conferenza stampa, quello di oggi, voluto dall’amministrazione per mostrare lo stato dei luoghi a lavori conclusi.

Rotonda Sant'Ampelio

«Abbiamo finalmente concluso i lavori di rifinitura – dichiara il sindaco Ingenito – I locali sono ampi, luminosi e decisamente funzionali all’attività di ristorazione, con aree deposito e servizi igienici adeguati e soprattutto spazi adibiti a cucina di metratura davvero rara, visto che si tratta di oltre 80 metri quadrati».  «Nel frattempo – aggiunge Ingenito – Abbiamo iniziato anche gli interventi all’esterno: l’ingresso nei pressi dello stabilimento Caranca sarà migliorato e saranno coperti ferri d’armatura del calcestruzzo e cavi ancora a vista».

Per dare risposte alle tante interpellanze presentate nel tempo dalla minoranza consiliare sul tema “Rotonda”, il sindaco ha voluto un incontro con i capigruppo in loco. Ingenito non ha nascosto che «dovranno svolgersi ancora alcuni lavori nella zona esterna e forse si sarebbero potuti utilizzare materiali diversi. D’altra parte, dobbiamo ricordare che ogni bene mobile o immobile sul mare ha bisogno di continua manutenzione e qui ci troviamo in uno dei punti più esposti di tutta la Liguria – ma, permettetemi, anche dei più belli».

In queste ore gli uffici comunali stanno ultimando la bozza di scrittura transattiva da presentare alla società Amarea titolare dell’omonimo stabilimento balneare e del ristorante Romolo aMarea che, dalla struttura prefabbricata ora presente sulla spiaggia, dovranno poi spostarsi all’interno dei nuovi locali per lasciar libera la battigia. Solo quando il contratto verrà formalizzato, avverrà la consegna dei locali. «La bozza di scrittura transattiva – specifica il sindaco – Riconosce gran parte delle richieste avanzate dai gestori. Ci auguriamo che il confronto sia costruttivo, per giungere definitivamente alla consegna dei locali nell’interesse sia della comunità di Bordighera sia della parte imprenditoriale». Sul contenuto del testo vige ancora massimo riserbo: «E’ giusto che lo vedano prima i diretti interessati», spiega Ingenito.

«I locali sono spaziosi e interessanti – dichiara il consigliere Giuseppe Trucchi (Semplicemente Bordighera) – Ma non siamo in grado di dare giudizi su alcuni parametri, come le altezze che sappiamo essere al centro di una querelle. In linea di massima, però, io auspico vivamente che si riesca a trovare un accordo tra il sindaco, la giunta e il gestore che deve entrare in questi locali, venendo incontro a quelle che sono le esigenze del gestore: senza imposizioni, senza tempi stretti. L’obiettivo, secondo me, è riuscire a liberare la spiaggia entro la fine del 2021».

FOTO DELLA VECCHIA ROTONDA:

Riviera24- vecchia rotonda sant'ampelio

Riviera24- vecchia rotonda sant'ampelio

Riviera24- vecchia rotonda sant'ampelio

Riviera24- vecchia rotonda sant'ampelio

Riviera24- vecchia rotonda sant'ampelio