Quantcast

Bordighera, chiusa l’edicola in piazza della stazione. Carmelo Franco: «Ora mi riposo» foto

Una vita tra i giornali. «Ma oggi non ne vale più la pena»

Più informazioni su

Bordighera. Ha chiuso lunedì 1 marzo l’edicola di piazza della stazione, nel cuore di Bordighera. Il titolare, Carmelo Franco, 68 anni, ha abbassato la serranda dell’attività che gestiva da anni. La sua terza edicola, racconta Franco mentre serve gli abituali clienti, ai quali non chiede nemmeno più cosa desiderano: lo sa a memoria.

Franco ha iniziato a lavorare giovanissimo: «Avevo 14 anni – racconta – Ho iniziato nell’agenzia di distribuzione dei giornali di Giacomo Ragazzi». Un lavoro stancante, con sveglia alle prime ore del giorno, per portare la carta stampata alle edicole. Poi la svolta: «Negli anni Ottanta ho aperto la mia prima edicola, in via Vittorio Emanuele II – dice – Vicino al negozio dei fratelli Preti».

Da lì, poi, Franco si sposta vicino a quella che all’epoca si chiamava ancora Standa (attuale Carrefour), in via della Libertà. Per poi arrivare in piazza della stazione. Gli anni passano e cambiano le cose: tra queste, purtroppo, si registra il calo nettissimo delle vendite dei giornali. «Eravamo dodici-tredici edicole a Bordighera negli anni d’oro, ora, senza di me, di edicole pure (ovvero che non vendono altri generi, come i tabacchini ecc.) ne rimane solo una: quella di Debenedetti», spiega . «Le vendite sono in continuo calo da quando internet ha soppiantato i giornali», aggiunge. Anche i bambini, che un tempo si divertivano a collezionare figurine, hanno cambiato abitudini. «Il gioco non vale la candela – dice ancora – Io ogni mattina mi alzavo alle 5,30 per essere qui prestissimo. Poi dovresti starci il più possibile… Sono troppe ore».

Alla domanda: in futuro qualcuno aprirà ancora edicole? Carmelo Franco risponde: «Solo chi non sa cosa vuol dire».

Ma a mancare a Franco, sicuramente, saranno i suoi clienti. «Mi sono venuti a salutare in tantissimi e li ringrazio», dice.

Il servizio di vendita di giornali è stato rilevato dalla vicina tabaccheria di via Roma.

Più informazioni su