Quantcast

Bordighera, approvato restauro da 205.000 euro dell’ex Chiesa Anglicana

L’iter proseguirà ora con l’individuazione, ai termini di legge, della ditta che effettuerà i lavori

Più informazioni su

    Bordighera. La Giunta Comunale ha approvato, nella seduta del 3 marzo scorso, il progetto esecutivo di restauro dell’ex Chiesa Anglicana.

    Il progetto, elaborato dall’architetto di Bordighera Micol Maiga, comprende quattro aree di intervento, ossia il campanile, le coperture, il porticato d’ingresso e le facciate. A seguito dell’analisi del degrado sono state tra l’altro previste specifiche opere di consolidamento e rifacimento degli intonaci, di revisione e riparazione del manto del tetto, di ripristino dei portoni e di pulitura a secco di depositi superficiali. E’ già pervenuto il parere favorevole della Soprintendenza BB AA, con alcune prescrizioni subito inserite nel progetto approvato.

    «In passato ho già avuto modo di parlare della “nuova stagione” che vogliamo realizzare per il centro culturale di via Regina Vittoria e questo intervento ne è un tassello davvero fondamentale», ha commentato il sindaco Vittorio Ingenito. «Stiamo lavorando affinchè tutte le potenzialità dell’ex Chiesa Anglicana si sviluppino pienamente; abbiamo già acquistato nuovi pannelli e nuovi punti luce per valorizzare al meglio le opere esposte, già utilizzati la scorsa estate in occasione della bellissima mostra di Pino Venditti. Ora questo importante restauro: il nostro obiettivo si fa sempre più realtà».

    Il quadro economico ammonta a oltre 205.000 euro; l’iter proseguirà ora con l’individuazione, ai termini di legge, della ditta che effettuerà i lavori.

     

    Più informazioni su