Quantcast

Alberto II di Monaco sull’intervista di Harry e Megan: «Mi ha infastidito, certe conversazioni andrebbero tenute in famiglia»

«Posso capire le pressioni a cui erano sottoposti, ma penso che questo tipo di manifestazione pubblica di insoddisfazione non debba essere esposta in pubblico in questo modo», ha dichiarato il sovrano monegasco

Principato di Monaco. «Mi ha infastidito, queste conversazioni dovrebbero essere tenute negli ambienti intimi della famiglia». Questo il commento di Alberto II di Monaco all’intervista rilasciata da Megan Markle e dal principe Harry a Oprah Winfrey in merito alle difficoltà vissute durante la loro vita a Buckingam Palace.

Dal razzismo ai pensieri suicidi, dalle eccessive attenzioni dei media inglesi alla sensazione di essere prigionieri, i duchi del Sussex hanno parlato senza filtri con la conduttrice americana, rivelando la verità celata dietro la loro fuga dalla famiglia reale.

«Posso capire le pressioni a cui erano sottoposti, ma penso che questo tipo di manifestazione pubblica di insoddisfazione, per non dire altro, non debba essere esposta in pubblico in questo modo», ha dichiarato il sovrano monegasco nel corso di un’intervista con la BBC.

«Posso capire da dove vengono in un certo senso – ha proseguito Alberto II – , ma penso che non fosse il posto appropriato per poter avere questo tipo di discussioni».