Quantcast

Ventimiglia, rompe vetro di auto in sosta per rubare: fermato dai carabinieri

L'Arma sottolinea l'importanza di denunciare i reati da parte dei cittadini

Più informazioni su

Ventimiglia. Un magrebino è stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri mentre cercava di svaligiare un’auto in sosta subito dopo aver infranto il finestrino della vettura. L’uomo, senza fissa dimora, si era impossessato del telefono cellulare che il proprietario dell’auto aveva lasciato nel vano portaoggetti. E’ successo domenica 14 febbraio. Giudicato con il rito della direttissima, allo straniero è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Mentre la refurtiva è stata restituita dai militari al legittimo proprietario.

Continua dunque senza sosta l’impegno dei Carabinieri dell’Arma del Comando Provinciale di Imperia nell’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori, anche nel delicato momento che il Paese sta affrontando. Nella complessità operativa del periodo emergenziale in corso, caratterizzato da divieti imposti in materia di circolazione delle persone fisiche, le articolazioni territoriali dell’Arma dei Carabinieri, tanto nel Capoluogo quanto in Provincia, assicurano quotidianamente ogni possibile sforzo per garantire la tutela dei cittadini.

L’operato dei Carabinieri negli ultimi due mesi si è rivelato particolarmente fruttuoso, atteso che sono stati individuati e denunciati alla competente autorità giudiziaria 14 soggetti, 11 dei quali stranieri, responsabili di furti consumati e tentati commessi nell’intero territorio della Provincia.

Alla pronta risposta dei Carabinieri è opportuno ricordare quanto sia importante denunciare i reati da parte dei cittadini. Una denuncia ritardata nel tempo o addirittura omessa, infatti, talvolta pregiudica la possibilità di raccogliere, nell’immediatezza dei fatti, importanti elementi per la prosecuzione delle indagini, vanificando così sviluppi futuri.

Più informazioni su