Quantcast

Ventimiglia, controlli preventivi delle forze dell’ordine contro apertura bar e ristoranti

I controlli sono scattati poiché ieri, nel corso del corteo dei ristoratori e delle Partite Iva, si era ipotizzata una possibile riapertura dei ristoranti

Ventimiglia. Sono iniziati stamani, nel centro e sul lungomare della città di confine, i controlli preventivi congiunti delle forze dell’ordine per evitare una possibile apertura di bar e ristoranti.

Polizia e carabinieri, con la presenza del dirigente del commissariato di Ventimiglia, il vicequestore Saverio Aricò, e del comandante della compagnia locale dell’Arma, capitano Marco Da San Martino, hanno controllato che venissero rispettate le imposizioni previste per l’area arancione per arginare i contagi di Covid-19: ovvero apertura dei locali solo per asporto o consegna a domicilio.

I controlli sono scattati poiché ieri, nel corso del corteo dei ristoratori e delle Partite Iva, si era ipotizzata una possibile riapertura dei ristoranti dopo quanto accaduto domenica scorsa, nel giorno di San Valentino, quando sei ristoranti di Ventimiglia avevano aderito all’iniziativa accogliendo decine di commensali, per lo più francesi.