Quantcast

Sicurezza in Liguria, Traverso (Siap): «Da Regione un segnale per evitare chiusura dei presidi della polizia»

«Davvero un peccato che i sindaci di Sanremo e Finale Ligure siano stati ascoltati tardi»

Genova. Il Siap, sindacato appartenenti alla Polizia di Stato, commenta il segnale dell’assessore alla Sicurezza della Regione Liguria Andrea Benveduti riguardo alle chiusure dei presidi della polizia stradale.

«Apprendiamo che finalmente la Regione Liguria, dopo anni di preoccupante immobilismo di fronte alle reiterate esortazioni messe in campo dal Siap in questi anni, abbia dato un segnale tangibile attraverso l’assessore alla sicurezza Andrea Benveduti, il quale con una dichiarazione formale ha ascoltato la nostra organizzazione sindacale per fare arrivare, seppur tardivamente un segnale politico efficace al Dipartimento della Pubblica Sicurezza finalizzato ad evitare il più possibile le chiusure dei presidi della Polizia di Stato sul territorio ligure.

Ricordiamo che il Siap ha apprezzato quei sindaci che in questi anni ci hanno messo la faccia chiedendo formalmente di stoppare le chiusure già paventate nel 2016 mentre erano inascoltati dalla Regione: vedasi i sindaci di Sanremo e Finale Ligure per i rispettivi distaccamenti della polizia stradale.

Si tratta di un segnale importante che però se fosse arrivato più di un anno fa, quando il Siap chiese supporto alla Regione Liguria, sicuramente avrebbe dato maggior spinta politica all’operazione anti chiusura.

Auspichiamo che la sensibilità dimostrata dall’assessore Andrea Benveduti, possa aiutare le forze dell’ordine liguri anche su altri fronti, a partire dalla campagna vaccinale anti Covid-19, che ad oggi in Liguria, a differenza di molte altre regioni è ancora ferma al palo (su questo argomento il Siap prenderà una specifica posizione)» – dice Roberto Traverso del Siap.