Quantcast

Sanremo, Villa Angerer trasformata in albergo. Interrogazione della Lega

Un imprenditore della zona si è fatto avanti garantendo la messa in sicurezza dell'edificio abbandonato

Sanremo. Villa Angerer ai privati per trasformarla in un albergo extralusso, la Lega vuole vederci chiaro e presenta interrogazione rivolta al sindaco e all’assessore al Patrimonio Silvana Ormea.

Secondo il consigliere Stefano Isaia e il capogruppo Daniele Ventimiglia, la scelta di concedere la prestigiosa residenza di proprietà comunale ai imprenditori del settore alberghiero poteva avere più alternative che dovevano essere meglio esplorate dalla giunta comunale. In particolare – spiegano i due consiglieri del Carroccio – si sarebbe potuto rilanciare una manifestazione di interessi pubblicizzata, questa volta, a livello internazionale per arrivare a un più appetibile affidamento economico, se proprio questo deve esserci.

Diversamente, la Lega chiede che l’assessore al Patrimonio relazioni su quanto fatto finora esponendo anche i motivi ostativi a un eventuale intervento diretto del Comune. Villa Angerer, si ricorda, giace in stato di semi-abbandono ormai da più di cinque anni. Una prima manifestazione di interesse era stata lanciata nel 2019 ed era andata deserta. Alla seconda, che prevedeva un canone annuo di concessione ribassato a 35 mila euro, ha risposto un imprenditore alberghiero della zona, prospettando la realizzazione di alcune suite. Con provvedimento del novembre 2020 la Sovrintendenza regionale aveva autorizzato la giunta Biancheri a concedere l’uso di Villa Angerer con giardino annesso, anche a scopo alberghiero,  poiché “ lo stato di inutilizzo che perdura da anni, potrebbe deteriorare ulteriormente la villa stessa e un affidamento in concessione preverrebbe occupazione abusive” che già si sono verificate nel tempo.

villa angerer mercede sanremo