Quantcast

Sanremo, ad aprile riapre il Parco Alfano. Il tour tra auditorium e giardini fotogallery

Duemila metri quadri di prato inglese stesi dalla ditta Sanremo Piante che ha curato anche la potatura e la sostituzione delle palme malate

Sanremo. Riapriranno al pubblico tra fine marzo e inizio aprile i giardini Marsaglia e la sua perla più attesa, l’auditorium Franco Alfano. Sono al rush finale i lavori dell’ultimo lotto in programma relativo al verde pubblico. Secondo gli uffici di Palazzo Bellevue ci vorranno ancora una ventina di giorni al massimo per concludere l’intervento relativo al parco, realizzato magistralmente dalla ditta Sanremo Piante.

Nel tour fotografico realizzato da Riviera24.it (vedi gallery), saltano agli occhi i 2000 metri quadri di prato inglese che sono stati stesi laddove prima c’erano sterpaglie ed erba incolta. I giardinieri della storica ditta sanremese – sotto la guida esperta del suo titolare Domenico Scognamiglio – hanno provveduto alla potatura o alla sostituzione di tutte le palme. All’apertura del cantiere, molti esemplari sono stati trovati morti o in forte stato di ammaloramento e così al posto delle vecchie Phoenix canariensis sono arrivate le Livingstonia di origini australiane, più resistenti agli attacchi del punteruolo rosso. Oltre al verde, Sanremo Piante si è occupata anche della realizzazione degli impianti di irrigazione.

Ultimata la sistemazione dei giardini attualmente in corso, dovrebbero rimanere in sospeso altri due lotti che saranno programmati dall’amministrazione comunale in un secondo momento. Si tratta dell’area dell’ala est, oltre l’auditorium e del solettone a sud. Per quest’ultimo, una terrazza vista mare, l’amministrazione comunale sta pensando alla realizzazione di un giardino giapponese per ricordare e rinforzare il legame che la Città dei Fiori ha con la “gemella” nipponica Atami.

A causa del perdurare dell’emergenza sanitaria, l’unica incognita rimane legata all’inaugurazione vera e propria che è stata rinviata all’estate, quando si spera in un ritorno alla normalità e alla possibilità, per le persone, di tornare ad aggregarsi. Il sindaco Alberto Biancheri, artefice numero uno del recupero del parco Alfano e del suo auditorium, vorrebbe organizzare un grande evento inaugurale per festeggiare il completamento dell’opera a oltre vent’anni di distanza dall’ultima volta che il pubblico si è potuto sedere sulle gradinate ad ascoltare della buona musica.

Nelle foto si può vedere anche la conclusione dei lavori sull’auditorium, il cui merito va all’Impresa Marino.